Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Al-Hariri ha accusato di «Hezbollah» in un intervento negli affari dei paesi arabi

Il primo ministro Libanese Saad al-Hariri, che è tornato a Beirut e ri-iniziato a svolgere le sue funzioni, ha detto che per lui è inaccettabile l’intervento di «Hezbollah» negli affari interni di altri paesi.

«Non permetteremo che ha influenzato i nostri fratelli arabi, ha creato una minaccia per la loro stabilità e sicurezza», si legge in una dichiarazione rilasciata dall’ufficio del capo del governo del Libano.

In precedenza responsabile per le relazioni internazionali di «Hezbollah» Ammar Мусауи ha detto che il movimento sciita pronto a raggiungere un’intesa «con i partner per la gestione del paese» e si è impegnato a dialogare con tutti i libanesi e.

Ricordiamo: arrivando 4 novembre in Arabia Saudita, al-Hariri ha detto che si dimette dalla carica di capo del governo del Libano a causa di minacce da parte di Hezbollah e dell’Iran. Poi si è appreso sulla preparazione di un attentato contro la sua vita.

Il presidente Libanese Michel Aoun, alleato di lunga data «Hezbollah», ha accusato l’Arabia Saudita di sequestro di al-Hariri. Egli ha esortato a tornare in patria e di confermare la sua decisione. Arrivati a Beirut, il premier ha detto che ha deciso di fornire l’occasione di un dialogo.

Al-Hariri ha accusato di «Hezbollah» in un intervento negli affari dei paesi arabi 26.11.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015