Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Attentato a Ariel e polacco «la legge sull’Olocausto». Rassegna stampa di tel aviv. Martedì, 6 febbraio

Al centro dell’attenzione di MEDIA israeliani martedì, 6 febbraio, l’attentato di Ariel, in cui è stato ucciso il rabbino Itamar Ben Gaal, e la continuazione di disaccordo intorno a polacco «legge sull’Olocausto».

«Yedioth Ahronoth»: Mio marito è stato ucciso in terra d’Israele, perché è ebreo

«Haaretz»: la Polonia ha annullato la visita Bennett dopo che, come ha detto, che i polacchi hanno partecipato l’omicidio di ebrei durante l’Olocausto

«Yisrael e-Yom»: Terrorista: un residente di Jaffa con il blu del documento di identità

«Maariv e-Шавуа»: Lieberman smentisce le parole del capo di stato maggiore: non c’è crisi umanitaria a Gaza

«Макор Rishon»: il Capo del governo della Polonia – «Макор Rishon»: lo scopo della legge – a dire la verità

«Yedioth Ahronoth»: Mio marito è stato ucciso in terra d’Israele, perché è ebreo

Il corrispondente di «Yedioth Ahronoth» Elisha Ben Kimon scrive sull’attentato di Ariel, in cui è morto il 29-year-old rabbino Itamar Ben-Gal dal villaggio di Ar-Браха. Era un rispettato insegnante e di educatore, gli alunni con avidità dare ascolto alle sue parole.

Ben Gaal è stato ucciso mentre si stava dirigendo verso la cerimonia della circoncisione di suo nipote. Aveva una moglie e quattro figli. «Ho perso mio marito. Sono qui, nella sua casa, nella casa che lui non tornerà», ha detto Miryam, la moglie Итамара.

«Abbiamo perso un’idealista, che ha dedicato la sua vita alla formazione e Tore, — hanno detto gli amici del defunto. – E ‘stato estremamente felice l’uomo, spesso, è stato possibile vedere, mentre camminava per la strada e ha cantato».

«Haaretz»: la Polonia ha annullato la visita Bennett dopo che, come ha detto, che i polacchi hanno partecipato l’omicidio di ebrei durante l’Olocausto

Corrispondenti «Haaretz» Ofer Адерет, Noah Landau e Hayarden Tzur scrivono sul fatto che lunedì, 5 febbraio, il governo Polacco ha annullato la prevista visita del ministro dell’istruzione Naftali Bennett.

In MEDIA polacchi scrivono che il motivo per annullare la visita di acciaio dichiarazioni di Bennet. Secondo lui, è stato dimostrato che il popolo polacco è stato coinvolto nell’uccisione degli ebrei durante l’Olocausto. Commentando la decisione di annullare la sua visita Bennett ha detto: «il Governo Polacco ha abolito la mia visita, perché ho annunciato sui crimini del suo popolo. Ora la prossima generazione dovrebbe imparare una lezione importante sul Disastro del nostro popolo, e mi assicurero ‘che hanno imparato».

«Yisrael e-Yom»: Terrorista: un residente di Jaffa con il blu del documento di identità

Corrispondenti «Yisrael e-Yom» Efrat Форшер e Daniel Сирьйоти scrivono sull’identità del terrorista, autore di un attacco terroristico in Ariel. Si tratta di 19 anni, residente a Jaffa, con il blu del documento d’identità. Suo padre – di Nablus, la madre – israeliano araba.

Il terrorista è riuscito a fuggire dalla scena del crimine. Dietro di lui è in corso un inseguimento. Presumibilmente, è scappato in uno dei villaggi nella zona di Ariel.

«Maariv e-Шавуа»: Lieberman smentisce le parole del capo di stato maggiore: non c’è crisi umanitaria a Gaza

Il corrispondente di «Maariv e-Шавуа» Aric Bender ha scritto che lunedì, 5 febbraio, in una riunione della fazione NDI il ministro della difesa, Avigdor Lieberman, ha dichiarato: «Non c’è nessuna crisi umanitaria a Gaza».

In questo modo ha smentito le parole del capo di stato maggiore dell’Idf Gadi Айзенкота, che ha detto: «dobbiamo fare notevoli sforzi per evitare il collasso umanitario a Gaza».

Tuttavia, Lieberman ha ammesso che la situazione economica a Gaza difficile ed è necessario farlo. «HAMAS ha investito 260 milioni di dollari di rafforzamento militare e non era pronta a stanziare né shekel per l’acqua, l’elettricità, la sanità e l’istruzione nel settore», — ha detto il ministro. Per motivo di timori, che HAMAS attacca Israele, Lieberman ha detto: «non abbiamo intenzione di avviare un’operazione militare, ma sono contento che la leadership di Hamas in preda al panico».

«Макор Rishon»: il Capo del governo della Polonia – «Макор Rishon»: lo scopo della legge – a dire la verità

Il corrispondente di «Макор Rishon» Zvika Klein pubblica un’intervista con il capo del governo della Polonia Матеушем Моравецким, che lo accolse nella sua residenza, per spiegare israele la società che sta dietro la «legge sull’Olocausto», ha innescato polemiche.

«Mia zia ebrea, vive a Herzliya, ho mandato i loro figli alla scuola ebraica. So del popolo ebraico e so che erano polacchi i criminali che hanno ucciso gli ebrei durante l’Olocausto, ma non erano la maggioranza, e la Polonia, naturalmente, non è colpa di un omicidio di milioni di ebrei. Anche noi siamo le vittime dell’Olocausto, e dire che i campi di sterminio sono stati «polacchi», è un crimine», ha detto Моравецкий.

Attentato a Ariel e polacco «la legge sull’Olocausto». Rassegna stampa di tel aviv. Martedì, 6 febbraio 06.02.2018

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015