Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Blogger Lapshin, liberato dal carcere a Baku, 14 settembre tornerà in Israele

Giovedi, 14 settembre, il blogger Alessandro Lapshin, che ha trascorso sette mesi in baku prigione, sarà deportato dall’Azerbaigian in Israele, riferisce RIA novosti. Queste informazioni hanno confermato la redazione di blog.libero.co.il fonti informate.

Ricordiamo che l ‘ 11 settembre, il presidente dell’Azerbaigian Ilham Aliyev, ha avuto pietà di Alessandro Лапшина, che nel mese di luglio è stato condannato a tre anni di reclusione per la visita del Nagorno-Karabakh. Sul sito ufficiale del presidente dell’Azerbaigian è stato pubblicato il testo seguente: «Decreto del Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian di amnistia A. Лапшина. Guidati dal comma 22 dell’articolo 109 della Costituzione della Repubblica dell’Azerbaigian, decreto: I. Liberare Лапшина Alessandro Valerievich, un cittadino dello Stato di Israele, 1976, anno di nascita, condannato Бакинским tribunale per reati gravi 20 luglio 2017 al carcere. II. Questo ordine entra in vigore il giorno della sua firma. Ilham Aliyev, Presidente della Repubblica dell’Azerbaigian, Baku, 11 settembre 2017».

Assistente del presidente dell’Azerbaigian socio-politici Ali Hasanov ha riferito che poco prima grazia Lapshin in carcere ha fatto un tentativo di suicidio e si è svolto il trattamento.

Amica Лапшина poco dopo ha scritto sulla sua pagina Facebook: «Sta bene, in realtà, la salute non è in pericolo. Nei prossimi giorni vola da Baku».

Il ministero degli esteri di Israele si è sparsa la seguente dichiarazione: «Siamo molto soddisfatti della decisione del presidente dell’Azerbaigian aver pietà signore Лапшина, che per tutto il periodo di detenzione e i risultati hanno accompagnato il personale dell’ambasciata di Israele. Saremo felici di vederlo presto in Israele. Ci accompagnerà durante tutto il processo di ritorno».

La sentenza Della corte in materia di Лапшина è entrato in vigore il 14 agosto 2017. Sono stati fatti numerosi passi per la sua estradizione in Israele. È stata considerata la possibilità di presentazione di una petizione e di estradizione Лапшина in Russia, ma ha scelto di prestare, con la richiesta di concedere la sua autorità di Israele, dove vivono i suoi parenti.

Il 20 luglio di un cittadino di Israele e Russia, il blogger Alessandro Lapshin, è stato condannato Бакинским tribunale per reati gravi a tre anni di reclusione per la visita del Nagorno-Karabakh. Лапшину sono stati accusati di traffico di attraversamento del confine di stato e di incitamento a violare l’integrità territoriale dell’Azerbaigian. La procura ha richiesto per i blogger di 6,5 anni di reclusione.

Alla vigilia di condanna Lapshin non ha ammesso la colpa, ma ha dichiarato di pentimento.

Il blogger Alessandro Lapshin (1976 è l’anno di nascita), è stato arrestato a Minsk, nella notte del 15 dicembre 2016. Il motivo per detenzione è stata la richiesta delle autorità dell’Azerbaigian, che hanno già annunciato Лапшина di ricerca internazionale per violazione di legge «Sul confine» e di migrazione di codice. Come hanno riferito i MEDIA azeri, è stato associato con visite A. Лапшина in Nagorno-Karabakh. Nome Лапшина stato incluso бакинскими autorità nella «lista nera» nel 2011. Tuttavia, nel mese di giugno 2015, come hanno riferito i MEDIA azeri, Lapshin entrato in Azerbaigian attraverso il territorio della Georgia, ucraina passaporto.

Il ministero degli esteri di Israele, e anche il ministero degli esteri russo hanno cercato invano di impedire l’estradizione Лапшина in Azerbaigian. Il deputato della Knesset Xenia Svetlov («Sionista campo») ha richiesto al governo più attivi di azioni volte alla liberazione di un cittadino di Israele, ed in combattimento parti Idf.

7 febbraio Alexander Lapshin era su un volo speciale consegnato da Minsk a Baku. L’estradizione è stata effettuata poco dopo che la corte Suprema della Bielorussia ha respinto il ricorso Лапшина.

Blogger Lapshin, liberato dal carcere a Baku, 14 settembre tornerà in Israele 13.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015