Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Di fronte a un tribunale tedesco ha 95 anni e un assistente medico di Auschwitz

Il mese prossimo davanti al tribunale di Germania ha 95 anni, ex nazista, Hubert H., azionato paramedico nel campo di sterminio di Auschwitz, che è accusato di essere coinvolto la morte di almeno 3.681 persona.

Questo scrive il lunedì, 18 gennaio il quotidiano britannico The Guardian.

Nel mese di dicembre проошлого anno la corte Suprema tedesca di Rostock ha riconosciuto i 95 anni di Hubert H., ha lavorato come assistente medico in un campo di sterminio nazista di Auschwitz-Birkenau e accusato di coinvolgimento nell’omicidio di almeno 3.681 persona, capace di comparire davanti ai giudici.

La corte di Rostock, in questo modo, ha rivisto la decisione di downline tribunale, постановившей che il vecchio nazista a sopportare il contenzioso. L’udienza sul caso inizieranno il 29 febbraio presso il tribunale della città di Neubrandenburg.

L’imputato era il titolo di sergente SS di Auschwitz era dall’ottobre 1943 al gennaio 1944. Nel post paramedico lavorato dal 15 agosto al 14 settembre 1944, e in questo periodo il territorio di campo di profitto 14 composizioni con i detenuti – Lione, Vienna e Вестерборка (paesi bassi).

Tra questi prigionieri erano Anna Frank e la sua famiglia. La stragrande maggioranza di questi prigionieri sono stati uccisi nelle camere a gas. L’imputato non ha preso direttamente parte alle stragi, tuttavia, è stato su di loro ben informato, coinvolto nella gestione del campo e si assume la responsabilità per i crimini del regime nazista.

La sentenza della corte tedesca si basa sul reato di Oscar Gröning – 94 anni di эсесовца, il quale ha riconosciuto colpevole di coinvolgimento nell’omicidio di 300.000 ungheresi, ebrei, prigionieri del campo di sterminio di Auschwitz, e condannato a quattro anni di reclusione.

Linea di difesa di un ex nazista si basava sul fatto che lui personalmente non ha ucciso gli ebrei e servito da dove è stato inviato. I pubblici ministeri hanno sostenuto che è stato parte di un nazista macchina di distruzione e deve scontare la pena. Tuttavia, dopo aver letto la testimonianza di ex prigionieri di Auschwitz, Groening ha cambiato la sua posizione. Il suo avvocato di leggere una dichiarazione scritta, in cui ha ammesso che per la prima volta capito l’enormità dei loro atti.

«Non posso perdonare il perdono delle vittime, di perdonare me può solo l’Altissimo. Decennio trascorso nella negazione, motivo per cui mi è difficile dare un nome. Forse il fatto è che mi è stato insegnato a obbedire agli ordini», ha 94 anni, l’imputato.

Secondo l’ex prigionieri dei campi di sterminio e gli avvocati delle famiglie delle vittime, quelle parole troppo tardi e non è diventato di riconoscere la sua colpa. Sono convinto che Gröning deve dare indicazioni circa il suo coinvolgimento nell’Olocausto.




Di fronte a un tribunale tedesco ha 95 anni e un assistente medico di Auschwitz 19.01.2016

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015