Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Dichiarazione di David Friedman ha causato malcontento degli stati UNITI e indignato i palestinesi

L’ambasciatore degli stati UNITI in Israele, David Friedman, entrato in carica nel maggio di quest’anno, alla fine della scorsa settimana ha dato un’intervista al sito Walla. In questa intervista, Friedman ha detto che il piano del presidente Trump per risolvere il conflitto israelo-palestinese sarà reso pubblico nei prossimi mesi, ma ha sottolineato che eventuali scadenze per questo non c’è. «Cercheremo di fare tutto correttamente, e non semplice», ha detto Friedman.

Quando Friedman non detto, è una delle condizioni per l’insediamento previste nel piano di Trump, il rifiuto di Israele da eventuali insediamenti. Si è notato che, a suo parere, gli insediamenti sono parte di Israele, sottolineando che «è sempre stato chiaro – Israele si espande attraverso la cisgiordania, ma non necessariamente tutta la cisgiordania». Anche l’ambasciatore degli stati UNITI ha detto che ora «Israele vuole solo il due per cento del territorio della cisgiordania». Egli ha sottolineato che «gli insediamenti sono essenziali nazionale, il significato storico e religioso».

Inoltre, Friedman ha detto che il concetto di «due stati per due popoli» ha perso il suo significato.

Il giorno dopo la pubblicazione di questa intervista un portavoce del dipartimento di stato degli stati UNITI Heather Нойерт si affrettò a dissociarsi dalle dichiarazioni di Friedman. «I suoi commenti non deve essere inteso come testimonianza di un cambiamento della politica degli stati UNITI», ha sottolineato. Segnalato JTA.

Dichiarazione di Friedman, come scrive «Al-Jazeera», ha suscitato l’indignazione dei palestinesi. Il portavoce dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina Saeb Арикат ha detto che «Israele a livello internazionale, riconosciuto dallo stato, оккупировавшим più di cento per cento della Palestina», e l’osservazione di Friedman «è falsa, contraria al diritto internazionale e le risoluzioni delle nazioni unite».

Allo stesso tempo, un portavoce del Consiglio di insediamenti in Giudea e Samaria Oded Ревиви ha sottolineato che David Friedman «ha usato i fatti reali per descrivere la situazione in Giudea e Samaria». «Per decenni la comunità internazionale ritiene palestinese propaganda, senza conoscere il vero stato delle cose», — ha notato Ревиви.

Ricordiamo, all’inizio di settembre, in un’intervista al quotidiano Jerusalem Post l’ambasciatore americano ha chiamato l’occupazione israeliana «immaginario», che ha suscitato il malcontento dell’amministrazione degli stati UNITI.

— Discutere nella pagina di blog.libero.co.il a Facebook

Dichiarazione di David Friedman ha causato malcontento degli stati UNITI e indignato i palestinesi 30.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015