Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Germania ha invitato Erdogan rispettoso dialogo con gli avversari politici

Lunedi, 17 aprile, ufficiale di Berlino ha rilasciato una dichiarazione del cancelliere TEDESCO Angela Merkel e il ministro degli esteri di GERMANIA Зигмара Gabriel, che contiene un appello alla guida della Turchia di sostenere il «dialogo rispettoso» con tutte le forze politiche del paese dopo aver trascorso un referendum.

In una dichiarazione da parte delle autorità tedesche si dice anche che Berlino ha intenzione di discutere con Ankara i risultati e le conseguenze del referendum come in fronte / retro e a livello europeo.

Si osserva che, in precedenza, le autorità tedesche hanno espresso grave preoccupazione per future in Turchia le riforme.

Ieri sera il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan ha annunciato la vittoria al referendum sulla riforma costituzionale, che prevede l’introduzione di presidenza del consiglio. L’opposizione ha dichiarato di numerosi brogli elettorali.

Secondo i dati preliminari, il divario tra sostenitori e oppositori della riforma costituzionale pari a circa il 2%. Per la riforma votato poco più del 51% degli elettori, contro circa il 49%.

Contro la riforma Erdogan ha votato la capitale Ankara, la città più grande del paese Istanbul, provincia, situata sulla costa del mar Egeo, tra cui la terza città della Turchia – Izmir, e anche il Kurdistan turco.

Va notato che Erdogan per la prima volta ha perso le elezioni a Istanbul – con l’elezione di sindaco di questa città ha iniziato la sua carriera politica. Una settimana prima del referendum si è esibito qui davanti a milioni di suoi sostenitori.

Il pacchetto di modifiche in 18 articoli della costituzione Turca prevede che il presidente diventa il capo di stato del sistema, si avrà il potere di nomina di vice-presidenti, ministri e alti funzionari. La carica di primo ministro sarà abolita. La soluzione per la creazione, scioglimento, i poteri, i doveri e la struttura dei ministeri sono determinati in conformità con i decreti del presidente. Il diritto all’annuncio di modalità di emergenza riceverà il presidente di, affermare la decisione del capo dello stato in regime di EMERGENZA sarà il parlamento. Il capo dello stato sarà in grado di emettere e altri decreti aventi forza di legge, che entrerà in vigore senza la previa approvazione del parlamento, ma possono essere annullati, se i legislatori in futuro tenderanno. Il presidente sarà in grado di non lasciare le fila del suo partito politico, come previsto dalla attuale costituzione. Aumenta il numero dei deputati del parlamento – c 550 a 600. La soglia di età per i candidati a cariche elettive ridotto da 25 a 18 anni. Viene annullata la pratica di rielezione, viene introdotto il sistema di «ricambio» dei deputati. Soluzioni di ri-elezioni saranno in grado di prendere come il parlamento e il presidente. Elezioni organi legislativo ed esecutivo delle autorità si svolgeranno in un solo giorno. Il parlamento e il presidente saranno eletti per cinque anni, quando il capo dello stato sarà in grado di occupare il suo posto non più di due mandati consecutivi.

Proposte di Erdogan riforme implicano la rinuncia a gran parte valori repubblicani, associati con il nome di padre della Turchia moderna, Mustafa Kemal Ataturk.

Germania ha invitato Erdogan rispettoso dialogo con gli avversari politici 17.04.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015