Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

I MEDIA occidentali: Medio Oriente: l’obiettivo di Putin — non solo per salvare Assad

La russia sta manovrando tra i protagonisti del conflitto siriano — abilmente, «tradimento», come scrive il Washington Post sul «interno scontro tra americani e russi марионеточными le forze». Putin in Medio Oriente «vuole cambiare gli stati UNITI nel ruolo di potenza dominante» e «controllare regione come uno dei suoi fronti occidentali», dicono gli osservatori.

«Per coloro che sabato ha partecipato attivamente agli eventi in cielo sopra Israele e Siria, la tabella dei risultati si presenta così: Israele ha perso la caccia F-16 e un alone di assoluta invincibilità in siriaco cielo. L’iran ha perso il drone e alcuni dei loro beni militari in Siria. La siria ha perso un paio di batterie di difesa aerea», scrive l’editorialista del The Jerusalem Post Herb Кейнон.

«Un paese che direttamente in questa tabella non ha colpito, ma subirà le maggiori perdite, — la Russia», — ha detto l’autore.

Ora Mosca è sul punto di raggiungere i loro obiettivi in Siria, ha favorito nel ruolo di «creatore di re», definendo i meccanismi per il periodo dopo la guerra civile, e l’ultima cosa che vuole, si tratta di una grande entrata nel conflitto Israele, scrive Кейнон.

«Gerusalemme spera che sabato pomeriggio di eventi Mosca farà conclusione, che aveva bisogno di fare di più per scoraggiare gli iraniani, si legge nell’articolo. — Solo la Russia è in grado di spostare iraniano vettore con l’attuale traiettoria ed evitare una guerra. E i propri interessi in Siria indicano che si deve a questo obiettivo».

Le tensioni in Siria con Israele aumenta. Un ruolo chiave nel conflitto giocano già non gli stati UNITI e la Russia — il presidente Putin abilmente manovra tra i principali protagonisti del confronto, il giornalista scrive Die Welt Gil Jaron.

«La decisione del Cremlino di oggi sono estremamente importanti per la sicurezza di Israele. Mai un’influenza russi in Medio Oriente non era così tangibile», — dice il giornalista.

«Alla fine della scorsa settimana nel cielo sopra la Siria è stato abbattuto israeliano combattente. Questo è stato il primo a partire dal 1982, aerei da combattimento israeliani air FORCE, abbattuto nel corso di esecuzione del processo», si legge nell’articolo.

Subito dopo l’incidente, l’AVIAZIONE israeliana ha causato una serie di colpi di siriano e iraniano oggetti in Siria. «Gli stati UNITI hanno parteggiato di Israele», ma «la Russia, che è considerato un alleato dell’Iran e della Siria nel conflitto siriano, ha sottolineato una posizione neutrale», continua a Jaron. E ‘ ancora una volta ha dimostrato che la Russia non è in questo conflitto schierarsi, e abilmente affronta protagonisti del confronto.

«In parallelo con il sostegno di Iran e Siria, Putin molti anni collabora con il governo di Benjamin Netanyahu», si legge più avanti.

«I russi e israeliani potrebbe far del male a vicenda in regione», non ha dubbi esperto italo-israeliano relazioni Alex Tenzer, ma il presidente russo Israele ha bisogno come strategico contrappeso nelle relazioni con Teheran.

«Russi vanno molto più in là della vittoria nella guerra siriana. Putin vuole, né molto né poco, di cambiare gli stati UNITI nel loro ruolo di potenza dominante in Medio Oriente. Egli riempie il vuoto che ha lasciato nella regione di Barack Obama e che continua ad aumentare quando Donald riferito della morte di dubai. La russia rafforza la sua influenza in Libia, Egitto e anche in Arabia Saudita», — trasmette l’autore.

Rafforzare la posizione di Putin in Siria — grande geo-strategico manovra. Vuole aggirare europea di DIFESA aerea nel sud-est e di guidare come gli stati UNITI in un angolo. «Per la realizzazione di questo obiettivo Putin sono importanti tutti gli stati del Medio Oriente, tra cui Israele, con la sua potenza militare, si legge nell’articolo. — Alla fine Putin occupa una posizione tra tutti i giocatori del conflitto siriano e tira i fili in Medio Oriente».

«In prospettiva gli interessi di Teheran e Mosca divergono, si legge nell’articolo. — Diventano concorrenti nella lotta per la attraenti dell’accordo in materia di estrazione di risorse e di ripristino della Siria. L’ideologia radicale islamica dell’Iran e laica Russia anche incompatibili. Una volta IG e i ribelli sostenuti dall’Occidente saranno suddivisi, l’Iran vuole trasformare la Siria in un baluardo nella lotta contro Israele e sunnita regime, e la Russia — il controllo del Medio Oriente come uno dei suoi fronti occidentali».

Tenzer citato, tra l’altro, che il presidente russo un piccolo appartamento a Tel Aviv. Nel 2005 ha presentato la sua amata insegnante di lingua tedesca, иммигрировавшей in Israele nel 1972: senza inerenti questa conoscenza non sarebbe la sua carriera nel KGB. Senza figli, l’insegnante ha lasciato prima di morire, un appartamento suo benefattore, ha detto la pubblicazione.

«Una delle più pericolose esasperazioni in una lunga e feroce guerra siriana è successo nel fine settimana passato. Sabato le autorità israeliane hanno abbattuto un presunto drone iraniano, decollando dalla base in Siria e intrappolati in uno spazio aereo di Israele. Per questo in una retata seguito il dettaglio impressionante susseguirsi di colpi d’aria», scrive il giornalista di The Washington Post Ishaan Tharoor.

«Ma questa è finita. Forze del regime siriano a fil di uno degli aerei israeliani F-16 dal fuoco antiaereo, è crollato nel Nord di Israele, e almeno uno dei due катапультировавшихся soldati gravemente ferito», si legge nell’articolo.

Gli israeliani hanno ripetutamente bombardato la Siria durante la guerra, anche se si tratta di un pubblico riconoscimento è stato il primo (questo non corrisponde alla realtà, le autorità Israeliane hanno confermato più volte di colpire obiettivi in Siria — ca.red.Blog.libero.co.il). Vogliono resistere all’influenza dell’Iran in faccia «Hezbollah» nei suoi confini, ricorda Tharoor.

Non Netanyahu visibile non così tante opzioni in Siria. Ha fatto aperture di indirizzo per la Russia, cercando di fare una frattura tra Mosca e Teheran, «tuttavia, le forze russe quasi esattamente sono stati coinvolti siriano ombra guerra con Israele», dice l’autore dell’articolo.

La russia non si ferma aerei israeliani, nonostante il controllo spazio aereo siriano, ma lei non disturbare e i tentativi dell’esercito di Assad abbatterli. «In questo modo, nonostante arrabbiati dichiarazioni pubbliche e un paio di colpi segreti, gli israeliani difficilmente saranno rischiare un peggioramento della situazione», — ha detto Tharoor.

«In ogni caso, questa situazione porta ancora più dolore di chi soffre di pacifici abitanti della Siria», scrive l’autore.

«Numerosi piani per limitare le perdite umane andato in fumo», ha scritto il giornalista Simon Тисделл in un graffiante articolo in Observer. «A parere vicini della Siria, la vita dei siriani, l’integrità territoriale del paese, la nazionale di auto-identificazione e il controllo democratico non hanno un grande valore», — si lamenta Тисделл.

In un articolo francese esperto in materia di strategia politica Gerard Шальяна, pubblicato su Le Figaro, si afferma: «la Battaglia per Африн: il tradimento dei curdi i paesi dell’Occidente».

A partire da gennaio i curdi siriani sono il bersaglio armato offensiva, gestito la Turchia e condotto jihadisti. «I nostri ex alleati nella lotta contro la IG non c’è altra scelta che morire — Ovest a lui indifferente, la NATO e la Russia li ha lasciato», scrive Шальян.

Le truppe russe, dopo i colloqui con la Turchia se ne sono andati dall’enclave curda Африн, mentre gli stati UNITI non sono diventati contrastare l’offensiva turca, specifica autore.

«Le forze alleate della Turchia in Siria — in fondo non è altro che un’jihadisti, o di «stato Islamico», perché da altre organizzazioni con una simile ideologia», — dice l’esperto.

«I curdi siriani rappresentano militare-il movimento politico che per anni ha lottato contro la IG. È disciplinata e altamente motivato (che ho fatto sul campo di battaglia nel 2016), — scrive Шальян, — con una significativa partecipazione delle donne-guerrieri».

Esercitano eroica resistenza nel cantone di Kobane curdi siriani («Unità popolare di autodifesa», YPG) rappresentano ideali di sostituzione di forza della struttura agli occhi degli stati UNITI, preoccupati per il fatto di non usare i suoi soldati in operazioni di terra. Gli americani e i russi hanno approfittato di loro in lotta con IG.

Quando la Russia creduto necessario rafforzare buon auspicio per lei il regime in Siria. Tra settembre 2015 e la primavera del 2016 ha permesso di Bashar al-Assad per ri-prendere l’iniziativa, fortemente aiutando i curdi siriani, si dice più avanti.

La turchia è membro della NATO, gli stati UNITI, altre priorità, gli interessi della Russia riguardano prima di tutto la stabilità del regime di Damasco, e non cantone Африн, conclude Шальян.

«Si è verificato mercoledì mortale scontro tra americani e russi марионеточными forze erano cupi presagi. Ma, se dobbiamo credere al comandante dei curdi siriani, наблюдавшему la battaglia, quello che è successo, prima di tutto, è la storia di un russo di perfidia, che i militari americani ritengono un problema cronico, impedisce la cessazione della guerra siriana», racconta David Ignatius del Washington Post.

Il comandante «Siria, le forze democratiche», il generale Hassan «, ha detto, che ha ottenuto i rapporti scout sull’imminente attacco in favore di modalità e alle 21:30 mercoledì, circa mezz’ora prima dell’inizio dell’offensiva, chiamato il suo normale russo referente di Deir el-zor, nella speranza di evitare di battaglia», si legge nell’articolo.

«Abbiamo detto loro che sta succedendo un po’ di movimento, e non vorrei (…) di attaccare questi продвигающихся persone. Essi [i russi] non hanno accettato la nostra proposta e negato tutto», — ha detto Hassan.

L’attacco è iniziato alle 22:00 circa. Secondo Hassan, a cui hanno partecipato mercenari russi. L’aviazione americana ha risposto al fuoco con gli aerei AC-130 e droni armati. Secondo le stime del Pentagono, ha ucciso più di 100 persone, tra cui i russi. Hassan ha detto che nel bel mezzo del massacro russia ufficiale di comunicazione ha chiesto di fare una pausa per raccogliere morti e feriti, — nel corso di un attacco, che aveva in precedenza negato. Comandante curdo ha preso questo comportamento come un tradimento.

«Il Ministero russo della difesa giovedi ha rilasciato assurda una dichiarazione in cui si afferma che un attaccante inseguito per i combattenti «stato Islamico». Non ha senso, e i russi sicuramente lo sanno», scrive Ignazio.

«La potenza militare americana in lotta con della tattica di utilizzo «verdi», la cui esistenza si può negare, ha guadagnato un punto. Ma qui non ci sono vantaggi per la missione americana in senso più ampio. Questo episodio mette in evidenza solo la precarietà ruolo a lungo termine degli stati UNITI in Siria», dice il giornalista.

Tedesco Stern scrive: «i soldati Russi non danno prendere in cattività. Come gli eroi della Seconda guerra mondiale, che il sacrificio di sé — e alleviare Putin dalla necessità di ammettere l’amara verità della guerra».

L’operazione in Siria è un assoluto successo dal punto di vista di Mosca. Il signore degli Assad, che si trovava in una situazione molto precaria, ora si trova saldamente in sella. Tuttavia, c’è una soluzione pacifica non è previsto, l’autore dell’articolo.

«Inoltre, Mosca ha dovuto sopportare la perdita. Perdita magistralmente nascosto, che è tipico per l’nascosta nel mondo di Putin. Loro non negano in modo brutale, questo ha di se stessi parenti, su di loro semplicemente non prestare attenzione. La popolazione esclusivamente popolare il ritorno della Russia lo status di potenza mondiale, tuttavia, la presenza di vittime percepito critica. Troppo vicina la memoria della prima guerra cecena. (…) Il velo di mistero si solleva solo in caso di alto profilo morti», osserva l’autore.

I soldati di Putin «muoiono per hollywood scenario, almeno secondo la versione ufficiale», scrive l’autore, ricordando pro «russo Rambo» di Alessandro Prokhorenko, che, essendo circondata da islamisti, ha scatenato il fuoco per distruggere i militanti IG e a evitare la cattura. «Il destino del soldato come dal manuale di eroi del tempo di stalin», — ha detto il giornalista.

Il nuovo «eroe in путинском pantheon» è diventato il pilota russo Su-25 Romanzo Filippov, noi stessi e подступивших avversari granata. «La legge di una volta sono diventati esaltare in tutto il mondo, confrontando pilota con gli eroi della Grande guerra Patriottica. Pochi giorni dopo, Putin ha Филиппову il premio più alto — il titolo di Eroe della Federazione Russa. La russia è la grandezza, il regno, la tradizione del tempo di stalin e ricco di simbolismo della chiesa ortodossa di elementi che si escludono a vicenda, se pensare logicamente. Tuttavia putinismo «cucina» di loro una forte ideologia», si legge nell’articolo.

Inopressa.ru

I MEDIA occidentali: Medio Oriente: l’obiettivo di Putin — non solo per salvare Assad 13.02.2018

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015