Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

«Il caso di un ragazzo ubriaco»: il colpevole della morte di un bambino ha bisogno di 10 milioni di rubli per diffamazione

Residente a Balashikha Olga Алисова, riconosciuta colpevole della morte di un bambino di sei anni sotto le ruote della sua auto, richiederà dai suoi genitori il pagamento di 10 milioni di rubli – per diffamazione e облыжные le accuse di aver commesso un grave reato.

Segnalato da lunedì, 4 dicembre, «Газета.Ru» con riferimento all’avvocato Natalia Куракину.

Secondo l’edizione imputati in questo processo si esibiranno il padre del ragazzo Romanzo Momento e uno dei canali televisivi russi.

«La calunnia è che il Momento non vi sono prove sostiene che Алисова è stata coinvolta, per il commercio, il consumo e la diffusione di sostanze stupefacenti, nonché al regime criminale, legata a circostanze di un INCIDENTE» – ha spiegato Kurakina in un’intervista notizie portale RBC.

Il giornale ricorda: precedentemente Momento espresso il sospetto è che Алисова lavorato come corriere della droga e al momento dell’incidente, ha eseguito un ordine. Questo è il padre del bambino ha spiegato la scomparsa delle telecamere sul luogo dell’incidente , che poteva catturare non solo di un INCIDENTE, ma l’eventuale trasferimento di droga a un cliente. Egli ha anche ricordato che in estate Алисовой hanno suggerito di passare un test di droga per conto della parte lesa, ma lei ha rifiutato.

Esame Алисовой in tema di abuso di droga ha chiamato finto, così come è durato solo tre minuti – secondo il dossier.

Алисову quando controllato di farmaci, e non dieci, come richiesto dal decreto del ministero della salute. I rappresentanti Momento anche ipotizzato che l’accusato possa entrare in una associazione a delinquere con il ricercatore Michele Аринушкиным e medico legale Michele Клейменовым, hanno nel sangue del ragazzo 2,7 per mille di alcol. Sulla base di questo esame di un procedimento penale nei confronti di una donna prima è stato chiuso.

Ricordiamo che l’incidente a Balashikha si è verificato il 23 aprile. Inchiesta sulla morte di un ragazzo non stava più di un mese, e una parte di prove, tra cui i video delle telecamere di sorveglianza, secondo i genitori, scomparsi. Ampia risonanza nei MEDIA e social network ha costretto la custodia cautelare di riaprire l’indagine.

È stata effettuata una nuova perizia, подтвердившая, che il bambino che è morto è stato sobrio. Il 15 novembre, il tribunale ha condannato Olga Алисову a tre anni di reclusione in una colonia penale e l’ha obbligata a pagare un risarcimento per danni morali pari a 2,5 milioni di rubli. Protezione Алисовой intende perseguire la sua piena assoluzione. Il padre del bambino morto, a sua volta, si rivolge troppo morbido, a suo avviso, la sentenza.

«Il caso di un ragazzo ubriaco»: il colpevole della morte di un bambino ha bisogno di 10 milioni di rubli per diffamazione 04.12.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015