Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Il mondo arabo ricorre l’anniversario del massacro di Sabra e Shatila

Il segretario generale dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina Saeb Арикат ha rilasciato una dichiarazione commemorare il 35 ° anniversario di eventi nei campi profughi palestinesi di Sabra e. a ovest di Beirut. Nel settembre 1982 cristiani falangisti, in rappresaglia per l’assassinio del suo leader Bashir Жмайеля, hanno organizzato il massacro nei campi di concentramento.

«La memoria di Sabra e Shatila rimarrà per sempre nella memoria di ogni palestinese. 35 anni fa nei dintorni di campi stabilì l’odore della morte. Le strade erano coperte di sangue di migliaia di vittime innocenti – le donne, i bambini. L’organizzatore mostruoso crimine è diventato israeliano, il generale Ariel Sharon. Egli ha reso possibile questa carneficina. Il colpevole potrebbe farla franca», — ha detto Арикат.

«Sabra e. ricordano il destino di 400 villaggi palestinesi distrutti ebrei militanti, dell’esodo dalla terra, in cui ritroviamo le nostre radici. Ricordano e sull’assenza di giustizia. Il premio Sharon non era tipo da banco degli imputati del tribunale internazionale, e la poltrona di primo ministro», — ha detto il leader palestinese.

Membro del comitato esecutivo dell’OLP Hanan Ashrawi anche ricadere la responsabilità per il massacro di Israele. «E’ diventato il simbolo della brutalità israeliana. Crimini contro i palestinesi rimangono impuniti, e le aspirazioni di sei milioni di palestinesi – alle. Israele e gli stati UNITI devono fare tutti gli sforzi necessari per l’attuazione delle risoluzioni delle nazioni unite», ha detto.

Il numero delle vittime del massacro 16-18 settembre 1982 era, secondo varie stime, 700-1.700 persone, tuttavia, i palestinesi sostengono che i morti erano più di tremila. Due settimane dopo gli eventi in Israele è stata istituita una commissione d’inchiesta, presieduta dal presidente della corte Suprema Yitzhak Кахан.

Secondo il suo rapporto, in la responsabilità per l’uccisione di palestinesi sono falangisti libanesi. Tuttavia, alcuni rappresentanti di israele establishment portano indiretta responsabilità personale. Tra di loro – il ministro della difesa Ariel Sharon e il capo di stato maggiore generale Rafael Eitan. Hanno dovuto andare in pensione.

Il mondo arabo ricorre l’anniversario del massacro di Sabra e Shatila 17.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015