Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Il terrorista che ha ucciso gli israeliani in un insediamento Халамиш, condannato a quattro ergastoli

Giovedi, 15 febbraio, il tribunale militare di Giuda condannato terrorista, autore di un attacco terroristico in un insediamento Халамиш a quattro ergastoli. In questo attacco sono stati uccisi tre membri della famiglia Salomon. La corte ha anche stabilito che il terrorista pagherà alla famiglia delle vittime un risarcimento pari a 1,8 milioni di shekel.

Uno dei tre giudici ha chiesto di condannare il terrorista alla pena di morte.

In una sentenza contiene anche la richiesta di non includere un terrorista in un accordo di scambio, se tali saranno conclusi. Questo requisito non vincolante.

Il ministro della difesa, Avigdor Lieberman, ha pubblicato un commento in merito condanna il terrorista: «c’è l’ergastolo non è sufficiente per punire questa bestia umanoide, con il viso che ancora non è venuta fuori un sorriso».

La sera di venerdì 21 luglio, dopo l’inizio dello shabbat in un insediamento Халамиш, situato in consiglio comunale Mate-Benjamin, vicino a Ramallah, terrorista arabo commesso l’aggressione con l’uso delle armi bianche. Nell’attentato sono morte tre persone: Yosef Salomon (70 anni), la figlia Haya Salomon (46 anni) e suo figlio Эльад Salomon (36 anni). Tova Salomon, moglie Josefa, ha ricevuto una ferita.

Il terrorista, 19 anni, Umar al-Abad dal villaggio Кубар, è stato ferito, ma è sopravvissuto. Secondo i dati ottenuti nel corso delle indagini, di recente ha collaborato attivamente nell’organizzazione studentesca, курируемой HAMAS, presso l’università «Al-Quds». Al-Abad più volte arrestato palestinese servizio di sicurezza preventiva, l’ultima volta suo periodo di detenzione pari a 10 giorni.

Al-Abad entrato nel villaggio, rompendo la recinzione di sicurezza. Nel momento in cui ha scavalcava la recinzione, è scattato un allarme. Ma l’Idf non è arrivata senza indugio su questo segnale. Una volta in un insediamento, un po ‘ di tempo cerchiato, la scelta di una casa, la cui porta non è chiusa a chiave. Circa le 21:30 ha fatto irruzione in una delle case, dove in questo momento si trovavano gli ospiti, e il ferimento di quattro persone. Una delle donne, che si trovavano in casa, si chiuse con i bambini in una stanza e da lì ha chiamato la polizia. Visse accanto un soldato giunto sul posto e ha sparato a un terrorista, ferendolo.

In Халамише vivono 250 famiglie. Poiché tutte le famiglie rispettano sabbath, i loro telefoni cellulari venerdì sera sono stati spenti. Questo spiega il fatto che la prima informazione di morti e di feriti inizio di agire non subito dopo l’attacco.

Il terrorista che ha ucciso gli israeliani in un insediamento Халамиш, condannato a quattro ergastoli 15.02.2018

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015