Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

ImageSat ha mostrato immagini consumato militare di fabbrica, in Siria e una base di s-400 circa di lui

La società israeliana ImageSat, che è l’operatore di un satellite di osservazione Eros-B, domenica 10 settembre, ha pubblicato i risultati delle riprese territorio vicino alla città di Masyaf (provincia di Hama, Siria occidentale) prima e dopo l’attacco missilistico militare soggetto che, secondo l’opposizione siriana e di esperti occidentali, sviluppata e produrre armi chimiche e biologiche, scrive il quotidiano The Times of Israel.

Immagini satellitari fornite ImageSat redazione di blog.libero.co.il, mostrando i danni agli edifici a struttura militare, si trova a pochi chilometri a est di rilevanza del movimento ismailita siriano. In una delle immagini è evidente che a 10-15 km da questo oggetto si trova la base su cui è installato il russo anti-missile s-400.

ImageSat osserva, inoltre, che circa 15 km a ovest dal luogo di distribuzione della s-400 gli iraniani stanno costruendo un impianto per la produzione di missili «terra-terra».

Un colpo militare di impresa nella provincia di Hama (Siria occidentale) 7 settembre 2017

Giudicare secondo il comando dell’esercito siriano, 7 settembre 2017 in 2:42 dello spazio aereo del Libano aerei israeliani hanno rilasciato un paio di missili per l’azienda, situata a circa rilevanza del movimento ismailita siriano. A seguito di un attacco aereo, sono stati uccisi due soldati, causato notevoli danni. Informazioni sull’azienda non pubblicata.

Uno dei primi di attacco aereo israeliano per l’impresa a ovest della Siria, ha riferito sul suo account twitter l’esperto-arabista Charles Lister, considerato il maggior esperto mondiale di Siria. Ha scritto: «Questa notte Israele ha distrutto siriano impresa «Al-Tala», implicata in un programma per la creazione di armi chimiche SSRC, in turchia, a est della rilevanza del movimento ismailita siriano, nella provincia di Hama».

A giudicare dalle informazioni disponibili, l’obiettivo dell’attacco era impresa Siriana centro di ricerca (Syrian Scientific Studies and Research Center, SSRC), in cui, con l’assistenza di esperti iraniani, è stato sviluppato non solo chimica, ma anche un’arma biologica.

Questo è stato il primo messaggio di impatto Idf per obiettivi in Siria dall’inizio di luglio 2017, dopo l’entrata in vigore dell’accordo sul cessate il fuoco in siria aree de-escalation.

Masyaf si trova a poche decine di chilometri dal porto di Tartus, dove si trova russo base navale e da un esame Fisico, dove sono di stanza aerei militari russi, per garantire la sicurezza che ha coinvolto il sistema di DIFESA aerea s-300 e s-400.

A partire dal 10 settembre, né le Nazioni Unite, né la Russia non ha fatto alcuna dichiarazione in merito attacco missilistico al militare un oggetto di circa rilevanza del movimento ismailita siriano.

Alla vigilia guida Siriano ha inviato una lettera al segretario generale delle nazioni unite Antonio Гутерриша e presidente del Consiglio di sicurezza delle nazioni unite, in cui ha invitato a condannare le azioni di Israele e di mettere fine alla «palese aggressione israeliana», in connessione con l’attacco per l’impresa nella provincia di Hama, in cui sono morti due soldati e ha causato notevoli danni.

Siria, dichiara che la posizione del consiglio di sicurezza dell’ONU, non налагающего non ci sono sanzioni su Israele, è inaccettabile. Quando questo Damasco si astiene da qualsiasi critica nei confronti di Mosca.

Ufficiale Gerusalemme si astiene da commenti. Israele non ha preso su di sé la responsabilità di questo attacco aereo.

Il ministro della difesa Israeliano, Avigdor Lieberman, il 7 settembre onda su radio 100 FM, commentando le informazioni dei MEDIA stranieri di attacco aereo AERONAUTICA israeliana in siria militare pianta, ha dichiarato che in Siria ogni giorno esplode qualcosa e qualcuno muore. «E’ внутрисирийские problemi», ha detto, sottolineando che Israele non cerca di avventure e lui non vuole la guerra con la Siria. «Tuttavia, siamo fermamente intenzionati a non dare ai nostri nemici possibilità e anche l’accenno alla possibilità di danneggiare la sicurezza di Israele e dei suoi abitanti. Faremo di tutto per impedire la creazione sciita corridoio tra Teheran e Damasco», ha detto Lieberman.

Con la condanna di azioni militari israeliane ha parlato di Teheran. Guida palestinese dell’organizzazione terroristica di HAMAS, ha dichiarato che condanna qualsiasi aggressione contro arabo musulmano dello stato. Ma diplomatiche competenti stragrande maggioranza influenti paesi arabi, ha scelto di astenersi da qualsiasi commento.

Degno di nota posizione di leadership organizzazione per i diritti umani Human Rights Watch e il suo capo di Kenneth Roth. HRW anche non ha commentato l’impatto di un impianto di circa rilevanza del movimento ismailita siriano. Nel frattempo la Bocca dichiarato che in questa fabbrica ha prodotto armi chimiche. Secondo il capo di ginevra, organizzazione non governativa UN Watch Гилеля Neuer, il capo HRW solo era tenuto a ringraziare Israele per la distruzione di questa pianta, scrive il quotidiano The Algemeiner.

Attacchi aerei sulla Siria in 2013-2017 anni, effettuate ЦАХАЛом o attribuiti dall’esercito israeliano

2017 anno

Il 7 settembre. Attaccato un oggetto vicino alla città di Masyaf. Siriani di opposizione di fonti sostengono che l’AVIAZIONE israeliana ha distrutto la fabbrica in cui è stato sviluppato armi chimiche e biologiche.

Il 2 luglio. L’esercito di difesa di Israele ha inferto un colpo di artiglieria posizioni di governo dell’esercito Siriano nella parte settentrionale delle alture del Golan. Questo colpo è stata la risposta a un attacco di mortaio alture del Golan.

Il 30 giugno. Air FORCE Israeliani hanno colpito per la potenza di fuoco di un punto da dove è stato effettuato un attacco di mortaio alture del Golan.

Il 28 giugno. In risposta alla caduta di un colpo di mortaio nel Golan IDF ha una potenza di fuoco di un punto dell’esercito siriano.

Il 26 giugno. L’esercito di difesa di Israele ha colpito indietro sulle posizioni dell’esercito siriano dopo l’ennesimo attacco di mortaio in territorio israeliano sulle alture del Golan.

Il 25 giugno. In risposta alla caduta colpi di mortaio in territorio israeliano sulle alture del Golan, l’IDF ha provocato una serie di colpi per le posizioni dell’esercito di Assad.

Il 24 giugno. In risposta alla caduta colpi di mortaio in territorio del Golan, l’IDF ha attaccato le posizioni dell’esercito siriano.

Il 27 maggio. Inferto un colpo su un bersaglio a nord della Preferenziale. Ci sono uccisi. Siriani MEDIA dell’opposizione affermano che si tratta di un attacco israeliano UAV. «Hezbollah» smentisce.

Il 27 aprile. Potenti esplosioni nella zona dell’aeroporto di Damasco. L’opposizione siriana ha detto che la prossima impatto dell’Idf. Distrutti i magazzini «Hezbollah».

Il 23 aprile. «Al-Jazeera», afferma, che l’AERONAUTICA militare dell’Idf attaccava obiettivi in Siria. Damasco dichiara di tre morti il film d’azione in area Preferenziale.

Il 21 aprile. L’IDF ha colpito per le posizioni dell’esercito siriano in risposta a un attacco di mortaio in territorio israeliano.

Il 7 aprile. Siriani MEDIA dell’opposizione sostengono che l’AVIAZIONE israeliana ha colpito per oggetto «Hezbollah» in massif Каламун, in zona Джаруд al-Mara, e anche circa l’abitato di Флита.

Il 6 aprile. Siriani MEDIA dell’opposizione sostengono che l’AVIAZIONE israeliana ha colpito oggetti di Hezbollah e l’esercito di Assad nella zona del massiccio montuoso Каламун e nella zona di Daraa.

Il 22 marzo. Siriani MEDIA dell’opposizione sostengono che l’AVIAZIONE israeliana ha colpito obiettivi in un quartiere di Damasco.

Il 19 marzo. Secondo i MEDIA arabi, la sera, l’AVIAZIONE israeliana hanno colpito l’obiettivo di circa Preferenziale, distruggendo l’auto in cui si trovava uno dei leader del gruppo «Forza di difesa della patria». È stato anche riferito che la sera tardi sono stati inflitti attacchi su obiettivi nella zona del massiccio montuoso Каламун, dove sono stati attaccati batterie di DIFESA aerea e la posizione di «Hezbollah».

Il 17 marzo. L’IDF segnala scioperi per diversi obiettivi in Siria. Secondo i MEDIA arabi, l’obiettivo dell’attacco erano depositi di armamenti missilistici «Hezbollah». Le difese aeree siriane applicato contro di aerei israeliani s-200. Uno dei missili siriani è stata colpita sistema di «Pagnotta». Nessuno di israele non è male.

Il 22 febbraio. Subito aria di colpo di oggetti nella zona di Al-Ктейфе.

Il 13 gennaio. Inferto un duro colpo al campo d’aviazione militare Mezze e ancora di più obiettivi nei dintorni di Damasco.

2016 anno

Il 7 dicembre. Attaccato l’oggetto in zona aeroporto militare a Damasco. Secondo i MEDIA arabi, per gli attacchi militari israeliani hanno usato missili «terra-terra».

Il 6 dicembre. Il colpo inferto al oggetto «Hezbollah» in una zona della città Ez-Zabadani.

Il 30 novembre. Attaccata la colonna di camion nella zona di Damasco. Il colpo è stato inferto anche per rafforzare l’esercito di Assad nella capitale Siriana.

28 novembre air FORCE Israeliani hanno attaccato un oggetto organizzazione «stato Islamico» in territorio siriano. L’impatto è stato sottoposto un edificio abbandonato, già di proprietà dell’ONU, che i terroristi hanno usato per il bombardamento di soldati dell’Idf.

Il 27 novembre. I militari israeliani hanno aperto il fuoco su obiettivi in territorio siriano, dopo il bombardamento di soldati di pattuglia di confine nella parte sud-est del Golan e caduta tre colpi di mortaio in territorio israeliano. Air FORCE Israeliani hanno distrutto il veicolo terroristi, обстрелявших soldati, quattro militanti di raggruppamento «Shuhada al-Yarmouk» uccisi.

Il 9 novembre. L’esercito israeliano ha attaccato la batteria artiglieria siriana. Colpo seguì in risposta alla rottura di un colpo di mortaio in territorio israeliano.

Il 14 settembre. Aeronautica militare dell’Esercito di difesa di Israele hanno colpito obiettivi in territorio Siriano. Azioni israeliane sono la risposta a colpi di mortaio in territorio israeliano.

Il 13 settembre. In risposta a un attacco di mortaio territorio di Israele air FORCE Israeliani hanno colpito l’artiglieria batteria esercito governativo Siriano. Di DIFESA aerea della Siria sparato due missili su israele aerei.

Il 10 settembre. Air FORCE Israeliani hanno attaccato posizioni di artiglieria dell’esercito del governo Siriano in risposta al bombardamento di Israele.

8 settembre. Air FORCE Israeliani hanno attaccato минометную posizione esercito governativo Siriano. L’attacco aereo è stata una reazione al bombardamento di Israele.

Il 4 settembre. In risposta a un attacco di mortaio IDF ha colpito il territorio della Siria. L’attacco è diventato il punto di fuoco di artiglieria dell’esercito siriano.

Il 22 agosto. In risposta a un attacco di mortaio air FORCE Idf colpito le posizioni dell’esercito siriano nella parte centrale del Golan.

Il 3 agosto. Arabi fonti riferiscono che nella zona Маарба, a nord di Damasco, l’AERONAUTICA militare dell’Idf hanno colpito il convoglio è stato «Hezbollah», перевозившему armi.

Il 20 luglio. Qatar canale televisivo Al-Jazeera ha riferito che aerei da guerra israeliani hanno colpito l’edificio siriano di polizia in Кунейтре, il quartier generale del partito Baath e altri obiettivi. L’IDF non ha commentato.

Il 6 luglio. L’elicottero ha Кунейтру. Nelle pubblicazioni di alcuni MEDIA siriani, è stato affermato che l’attacco è stato effettuato dai militari israeliani.

Il 4 luglio. I militari israeliani hanno attaccato le posizioni dell’esercito siriano vicino al confine israeliano, dopo il bombardamento nella zona di recinzione di confine. Informazioni su danni o vittime. Sul fatto di colpire l’esercito israeliano ha annunciato ufficialmente.

Il 19 giugno. SOHR con riferimento all’opposizione siriana riferisce che l’AERONAUTICA militare dell’Idf a ovest di Daraa distrutto l’installazione di DIFESA aerea, che i militanti di «fronte Islamico» sequestrato non regolari dell’esercito siriano.

Il 4 giugno. Ha subito un attacco aereo sulla base di DIFESA aerea nella zona Шеншара, a sud di Homs. I MEDIA hanno attribuito questo attacco israeliano air FORCE. Damasco si è astenuto da commenti.

11 maggio. Nella zona di aeroporto internazionale di Damasco a causa dell’esplosione ucciso il capo dei servizi segreti «Hezbollah» Mustafa Badr ad-Din. MEDIA «Hezbollah» inizialmente accusato di Israele nella realizzazione di questo attacco, ma in seguito la guida «Hezbollah», ha annunciato, che la morte di Badr ad-Dina e i suoi assistenti è stato il risultato di un bombardamento di artiglieria, effettuata l’opposizione siriana. Gli esperti militari hanno espresso il dubbio sulla versione ufficiale, doppiato il «Partito di Allah».

Il 18 febbraio. SOHR riferisce che i militari israeliani hanno rilasciato tre razzi su obiettivi in autostrada Damasco-Daraa.

Il 9 febbraio. «Al-Jazeera» ha riferito che l’air FORCE Israeliani hanno attaccato i militanti di «Hezbollah» in autostrada Damasco-Homs.

L’anno 2015

Il 26 dicembre. I MEDIA siriani riferiscono che l’AVIAZIONE israeliana ha attaccato sette gol in montagna Каламун. Si afferma che i colpi erano di oggetti di militanti di Hezbollah.

Il 20 dicembre. In zona Джармана (a sud di Damasco) a seguito di raid distrutto l’edificio, uccisi non meno di 9 persone – comandanti e i militanti di «Hezbollah». Tra i morti Samir Кунтар, che ha guidato le azioni dei militanti Hezbollah siriano del Golan, e il comandante sul campo Farhan Шаалан.

Il 4 dicembre. Un attacco aereo su una colonna di camion che trasportano missili nella zona di Al-Катифы a nord di Damasco.

Il 29 novembre. Un attacco aereo sulle posizioni dell’esercito siriano e Hezbollah nella regione di confine Каламун.

Il 23 novembre. Attacco aereo di misto guarnigione Hezbollah e l’esercito regolare Siriano nella zona del villaggio di Ras al-Маара.

11 novembre. Siriani e libanesi, i MEDIA hanno riferito che l’AVIAZIONE israeliana ha causato una serie di colpi al bersaglio nella zona di damasco aeroporto. Presumibilmente, sono stati distrutti iraniano di armi, progettati per «Hezbollah».

Il 30 ottobre. L’opposizione siriana ha riferito che l’AVIAZIONE Israeliana ha colpito il territorio della Siria. I colpi erano le posizioni delle truppe governative e terroristica libanese raggruppamento «Hezbollah».

Il 21 agosto. Air FORCE Israeliani hanno attaccato 14 oggetti esercito governativo Siriano, situato sulle alture del Golan. Questa è stata una risposta al lancio di razzi in territorio israeliano.

Il 20 agosto. Lo stato siriano notizie di agenzia SANA tarda serata di giovedi, 20 agosto, ha riferito sull’applicazione da parte delle forze militari dell’Idf colpi in territorio Siriano. Secondo il rapporto, l’attacco subito due edifici amministrativi in Кунейтре. Questa operazione è diventata una risposta al lancio di razzi di Israele.

Il 29 luglio. Libanesi, i MEDIA hanno riferito che l’air FORCE Israeliani hanno distrutto l’auto con i militanti in una zona Preferenziale. Cinque militanti sono stati uccisi.

Il 27 aprile. Secondo i MEDIA arabi, air FORCE Israeliani hanno distrutto a nord di Damasco magazzino di missili Scud, progettati per «Hezbollah». In territorio siriano ci sono morti e feriti.

Il 26 aprile. La sera in territorio siriano vicino al confine israeliano impatto con l’aria distrutta da un gruppo di terroristi, закладывавших mina.

Il 25 aprile. Secondo i MEDIA arabi, aerei israeliani hanno bombardato i magazzini con i missili dell’esercito siriano e libanese raggruppamento «Hezbollah». È stato riferito della morte di un uomo.

Il 2 aprile. L’agenzia di stampa DPA, ha trasmesso, forze aeree Israeliane hanno colpito le posizioni dell’esercito siriano abbiamo un bel signore!.

Il 28 gennaio. L’AVIAZIONE israeliana ha attaccato artiglieria posizioni di governo siriano esercito in risposta al recente lancio di razzi in territorio israeliano.

Il 18 gennaio. Due razzi sparati con aria verso l’obiettivo, era in una zona Preferenziale. In attacco sono stati uccisi alti comandanti Hezbollah e iraniani ufficiali.

Anno 2014

Il 7 dicembre. Gli aerei dell’AVIAZIONE militare dell’Idf hanno colpito convoglio «Hezbollah», перевозившему dalla Siria in Libano lotto di missili di fabbricazione russa, destinata per «Hezbollah». Secondo i MEDIA arabi, le vittime di attacco di acciaio di due militanti di «Hezbollah». Questa informazione contrasto con la dichiarazione ufficiale di Damasco, secondo il quale a seguito di un attacco non era delle vittime.

Il 24 febbraio. Esplosione in zona siro-libanese del confine. L’attacco è diventato un convoglio di Hezbollah, portando dalla Siria in Libano partito missili «terra-terra», in grado di trasportare più potenti testate, rispetto a quasi tutti i missili, rese a disposizione sciita gruppo terroristico. A causa della missione sono stati uccisi quattro attivisti di «Hezbollah».

Il 27 gennaio. Una potente esplosione nella zona di Latakia. I MEDIA hanno affermato che è stato soffiato magazzino con missili s-300 di fabbricazione russa.

Anno 2013

Il 31 ottobre. Sotto Латакией è stato fatto saltare un magazzino di armi, in cui, presumibilmente, sono stati conservati i razzi del SA-3 (secondo la classificazione NATO) – e ‘ un missile Con-125 «Neva» o, in esportazione edizione, «Pecora», progettato per «Hezbollah».

Il 21 ottobre. Secondo kuwait edizione di «Al-Джарида», aeronautica militare dell’Esercito di difesa di Israele in zona siro-libanese del confine bombardato alcuni camion che trasportavano alcuni militari carichi di «Hezbollah». L’informazione non ha ricevuto la conferma da altre fonti.

Il 5 luglio. A est di Latakia, in Siria, attacco aereo è stato distrutto un magazzino di armamenti missilistici (secondo i MEDIA, ci sono stati conservati missili anti-nave «costa ligure» di fabbricazione russa).

Il 5 maggio. Apposta una serie di attacchi aerei su obiettivi militari a nord-ovest di Damasco, nel quartiere di Джемайя (secondo le stime dei MEDIA, sono stati attaccati da più di 40 oggetti, tra cui la sede della 4 ° divisione dell’esercito Siriano, bunker sotterranei con i missili Scud, microsoft 104 ° e 105 ° squadre, ecc). È stato anche riferito di attacchi aerei su obiettivi in Siria nella notte del 4 maggio.

Il 30 gennaio. A seguito di raid obiettivi in Siria è stato distrutto il convoglio, in cui c’erano i missili SA-17 («Buk-M1-2»), progettati per «Hezbollah», poi ha subito notevoli danni centro SSRC, dove è stato sviluppato armi chimiche e biologiche.

Colpire oggetti di organizzazioni terroristiche nel 2013-2015 in Libano e Sudan, effettuate o attribuiti ЦАХАЛу

L’anno 2015

Il 20 dicembre. In risposta al lancio di razzi in territorio israeliano è stato inferto un colpo di artiglieria per le posizioni militanti nel sud del Libano.

Il 5 maggio. Esposta a Londra giornale arabo «Al-Arabi al-Джадид» ha riferito, citando fonti militari in Sudan, che l’AVIAZIONE israeliana ha attaccato gli oggetti all’interno del paese. Nella pubblicazione si diceva che l’attacco subito fabbrica per la produzione di missili Scud, colonna, spostare da questa impresa, così come un missile magazzino. Il messaggio è stato notato che sudanesi DIFESA aerea hanno cercato di abbattere l’aereo, l’attaccante di questi oggetti, ma di conferme sul fatto che questo aereo è stato abbattuto, non è arrivato. Un portavoce dell’esercito Sudanese ha affermato che non ci sono gli oggetti sulla terra nel centro di Khartoum stupiti non sono stati. Ufficiale Gerusalemme non ha commentato queste pubblicazioni e dichiarazioni.

Il 28 gennaio. Air FORCE Idf, e anche le forze di terra dell’esercito israeliano ha attaccato le posizioni dei terroristi Hezbollah in Libano, ha riferito l’esercito ufficio stampa. Secondo il servizio stampa, i colpi sono stati inflitti in risposta al bombardamento dell’esercito jeep vicino al villaggio di Раджар.

Anno 2013

Il 29 dicembre. L’esercito di difesa di Israele ha colpito di nuovo dopo il lancio di razzi di Kiryat Шмоны. Secondo il canale televisivo «Al-Manar», di proprietà di «Hezbollah», decine di proiettili sono stati rilasciati per la zona di Yata al-Хиям, dove è stata condotta bombardamento. Le autorità libanesi non hanno riferito di vittime o danni.

Armi chimiche in Siria, a partire dal 2017

Il 29 giugno del 2017 missione dell’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) per la creazione di fatti uso di armi chimiche in Siria ha confermato che all’inizio di aprile nella zona di Khan Шейхуна è stato applicato il sarin.

In questo contesto, il Dipartimento di stato degli stati UNITI ha accusato Damasco nel fatto che, contrariamente a quanto raggiunto in precedenza comunicazione, programma per la creazione di armi chimiche in Siria non è stato eliminato.

Simile rapporto è stato pubblicato l’OPAC 19 aprile. Ma allora non sono stati pubblicati i risultati di un evidente uso combattimento sarin.

4 aprile 2017 a seguito di raid e la successiva contaminazione chimica della campagna Han Шейхуне, nella provincia di Idlib, sono morti circa 90 persone (tra loro fino a 30 bambini), di circa 560 sono stati ricoverati in ospedale con intossicazioni, ferite e lesioni. Gli stati UNITI posero la responsabilità di questo attacco chimico in regime di Assad. Il ministero della difesa della federazione RUSSA ha sostenuto che l’aviazione siriana ha bombardato un magazzino di armi chimiche, che apparteneva ai terroristi, e questo ha portato alla contaminazione del terreno. Più tardi Mosca ha dichiarato che è necessario un’attenta indagine indipendente di ciò che è accaduto prima di estensione di eventuali versioni e le accuse e ha accusato Washington di mancanza di volontà di condurre tale indagine.

Nella notte del 7 aprile cacciatorpediniere della MARINA degli stati UNITI Ross e Porter pubblicato 59 missili da crociera Tomahawk di base Шайрат, situata a circa 30 km dalla città di Homs. La base aerea Шайрат è stato scelto come oggetto di un attacco missilistico, perché è la sua aviazione siriana utilizza per le partenze in operazioni di combattimento nella provincia di Idlib.

Il ministero della difesa degli stati UNITI ha sottolineato che il colpo di razzo era una risposta all’uso di armi chimiche contro i civili e che la Siria continuerà a attenzione con l’adozione di soluzioni di simili attacchi.

Il 15 aprile il quotidiano britannico Telegraph ha pubblicato informazioni sulle armi chimiche del regime di Bashar al Assad, forniti in fuga siriano, generale di brigata Заэром au-Сакатом, che fino al 2013 comandava una divisione di truppe chimici 5 ° divisione dell’esercito Siriano. Come sostiene au-Сакат, nel 2013, le autorità siriane hanno nascosto dall’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) centinaia di tonnellate di armi chimiche. Secondo fuggitivo ufficiale, il regime di Assad è stato non meno di 2 mila tonnellate di agenti di guerra chimica, ma Damasco ha ammesso la presenza di solo 1,3 migliaia di tonnellate di tali sostanze. Заэр au-Сакат dichiarato che il segreto di magazzini in Siria dopo la «pulizia» del paese da armi chimiche sono rimasti almeno 700 tonnellate di sarin e altre sostanze tossiche, così come precursori (sostanze coinvolte nella reazione chimica legata alla formazione di destinazione della sostanza). Si dice che questi titoli sono stati segretamente portato al fortificate magazzini in montagna di circa Homs e nella città costiera di Джабла, situato vicino al porto di Tartus. Au-Сакат ha affermato, inoltre, che l’esercito siriano è ancora dotata di bombe, capaci di portare chimiche cariche e missili Scud con testate chimici cariche.

A Damasco e Mosca ha dichiarato che le accuse in presenza di un esercito di Assad di armi chimiche e dei veicoli di applicazioni prive di fondamento. In questo siriani e le autorità russe hanno più volte affermato che tale arma ci sono i militanti di gruppi terroristici che operano in Siria.

— Discutere nella pagina di blog.libero.co.il a Facebook

ImageSat ha mostrato immagini consumato militare di fabbrica, in Siria e una base di s-400 circa di lui 11.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015