Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

In Arad acuta del conflitto tra laico e religioso della popolazione

In Arad — città, situato a 25 km dal mar Morto e a 45 km da be’er Sheva — negli ultimi giorni, ha intensificato il conflitto tra laici e religiosi del posto. Laica popolazione accusa la comunità гурских chassidim, nel tentativo di «харидизации» della città, religiosi, laici — in intolleranza.

Sabato scorso, 9 settembre, in città sono scoppiati i disordini — dopo che in una delle case è stato pubblicato un manifesto con il ritratto del leader locali chassidim rabbino Di Arie Altera e la scritta: «Arad non è in vendita». Davanti alla casa si sono riuniti гурские chassidim, che, gettando in lui copertoni in fiamme. Poi per via di un decreto secolare popolazione. La polizia ha arrestato quattro rivoltosi — due laici e due religiose degli abitanti della città.

A dimostrazione ультраортодоксов ha partecipato il ministro della sanità, Yaakov Лицман.

Il sindaco della città, ha detto che l’aggressività гурских chassidim esagerato.

Mercoledì, 13 settembre, in un distretto club di una riunione dei laici residenti, dedicata al tema «харидизации» della città. Con la partecipazione di circa 1.000 persone, che hanno espresso la volontà di continuare la lotta e non permettere che una comunità religiosa di cambiare il carattere della città, per imporre il tuo stile di vita.

I cittadini temono che Arad con il tempo si trasformerà in Bet Shemesh, da cui il religioso popolazione gradualmente sostituendo i laici della famiglia. Nell’ambito di azioni di protesta i residenti hanno promesso di tappezzare la città di manifesti, come quello per cui sono scoppiati i disordini di sabato scorso.

Secolari, i residenti si lamentano del fatto che chassidim «catturano» il distretto club, stabiliscono «assordanti» altoparlanti nelle sinagoghe, e si permettono di fare commenti laico residenti sul loro aspetto e stile di vita.

Il conflitto tra laici e religiosi del posto di Arad si estende da tempo, ma su un nuovo livello e ‘ uscito dopo la vittoria alle elezioni comunali Nisan ben Hamo, membro del partito «, Yosh Атид». Il sindaco ha sostenuto la popolazione laica, протестовавшее contro l’apertura di una nuova sinagoga гурских chassidim, ma la corte ha parteggiato comunità religiosa, stabilendo che la sinagoga di continuare a lavorare.

Nel mese di novembre 2015, il rabbino della comunità scoperto nel cortile di casa sua подброшенную una testa di maiale, e dopo un paio di giorni non identificati hanno appeso all’ingresso della sinagoga di maiale zoccolo.

I membri della comunità religiosa accusato laico capitolo della città di sedizione contro il religioso.

Dopo che ieri un incontro urgente sociali degli abitanti della città sito religioso «Ba-хадрей Haredi» ha scritto: residenti in Arad chassidim sostengono che i laici hanno deciso di rilasciare una t-shirt con l’immagine di un rabbino Di Arie Altera. Ультраортодоксы предуперждают, che potrebbe portare a nuovi scontri.

Giovedi, 14 settembre, a Arad è arrivato il leader del partito «, Yosh Атид», per sostenere la laicità del sindaco. Yair Lapid, ha dichiarato che «la collisione tra ultraortodossi e laico popolazione iniziata non per le differenze religiose, e a causa dei bilanci e le persone che vogliono ottenere di più di quanto previsto. Siamo arrivati a Arad, per dimostrare il nostro sostegno al sindaco Нисану ben Hamo e laico abitanti della città, che ha subito nel corso degli ultimi disordini», — ha detto Lapid.

Quando questo materiale è pronto per la pubblicazione, si è appreso che il sindaco di Arad Nisan ben Hamo ha annunciato una «tregua». Per suo ordine verrà creata una commissione, composta da rappresentanti delle due comunità, per trovare una via d’uscita dalla situazione attuale.

— Discutere nella pagina di blog.libero.co.il a Facebook

In Arad acuta del conflitto tra laico e religioso della popolazione 14.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015