Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

«La catena umana» di lunghezza 90 km: gli europei hanno bisogno di disattivare pericolosi reattori nucleari

Non meno di 50.000 persone – tedeschi, olandesi e belgi – che protestano contro i due centrali NUCLEARI. Si sono prese per mano e foderato in 90 chilometri di catena – in segno di protesta contro l’immissione in servizio dei belgi reattori nucleari «Тианж-2» e «Soffiava-3», in cui viene rilevato un sacco di microfessure.

I partecipanti a questo una vetrina internazionale richiedono loro disattivazione immediata, ha scritto lunedi, 26 giugno, l’edizione tedesca di DW.

Due settimane prima azione si è appreso che nel corpo del reattore «Тианж-2» nel corso di ecografia sono stati trovati 70 nuove crepe. Il ministro della sicurezza e degli interni Belga Jan Ямбон sostiene che la sicurezza di una centrale NUCLEARE non è in pericolo

Secondo l’agenzia di stampa belga Belga, l’attuazione di una simile ispezione nel 2015 sono stati rilevati, in totale, «circa 3149 segni» che indicano danni nel corpo del reattore «Тианж-2».

Nel 2016 parlamentari tedeschi hanno criticato la decisione del Belgio di lasciare in funzione le centrali nucleari «Тианж» e «Soffiava» e di dare libero a tutti gli abitanti di pillole di iodio. Per la disattivazione di queste APP è presente una serie di politici, enti pubblici e comunità, ricorda edizione.

Le autorità della città di Aquisgrana, con il sostegno di circa un centinaio di confine dei comuni di intentato cause nei tribunali belgi, con la continuazione di funzionamento del reattore «Тианж-2».

Belga una centrale NUCLEARE «Тианж» si trova vicino a Liegi e a circa 70 chilometri da Aquisgrana, e «Soffiava» – nei pressi di Anversa e a circa 150 km dal confine tedesco. Gli esperti tedeschi ritengono che la loro funzione non sicuro.

Belgio in programma di abbandonare completamente l’uso dell’energia nucleare entro il 2025. Inizialmente si è ipotizzato che i reattori «Тианж-1», ma anche «Soffiava-1» e «Soffiava-2» saranno disattivati entro il 2015, tuttavia, le autorità belghe hanno esteso la durata di 10 anni.

«La catena umana» di lunghezza 90 km: gli europei hanno bisogno di disattivare pericolosi reattori nucleari
26.06.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015