Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

La cecenia non supporterà il Cremlino, se si alzava per «diavoli». Panoramica dei MEDIA russi

«Donbass integrano all’organizzazione delle Nazioni Unite» – così è intitolato un articolo sul giornale «Kommersant». dove si dice che nella risoluzione del conflitto nella parte orientale dell’Ucraina c’è stato un principio di rotazione – il presidente Russo Vladimir Putin ha proposto di entrare in una zona di guerra di forze di pace delle nazioni unite.

In precedenza, su questo ha insistito Kiev e Mosca, al contrario, ad attirare i «caschi blu» scettico. Spiegando il cambiamento di approccio del Cremlino, i rappresentanti della federazione RUSSA parla della necessità di riprendere l’iniziativa – di richiedere l’introduzione nel Donbass forze di pace delle nazioni unite programmato il presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko nel suo discorso in Considerazione delle nazioni unite.

Tuttavia, Vladimir Putin lo ha preceduto, e ora il consiglio di sicurezza delle nazioni unite in primo luogo discutere già presentato Mosca progetto di risoluzione corrispondente – con i russi, e non con l’ucraino formulazioni. In questo contesto, non sorprende che i primi feedback da Kiev su iniziativa del presidente russo sono stati скептическими.

Durante la liberazione della città siriana di Deer-az-Zur catturato da grande zona fortificata di militanti IG. E ‘ per lui alla vigilia di aviazione di VIDEOCONFERENZA della federazione RUSSA e missili da crociera «Calibro» con la fregata «Ammiraglio Essen» hanno causato la dispersione di colpi, scrive «il giornale Russo», con riferimento al ministero della difesa.

«Dopo la liberazione del quartiere ha trovato conferma in precedenza ottenuta attraverso vari canali di informazioni di intelligence, fortificato che conserva i terroristi – provengono da Russia e paesi della CSI», si legge in un ufficio.

Nel corso dell’operazione è stato distrutto più di 200 i terroristi, ma anche 12 veicoli corazzati, tra cui quattro serbatoi, sei posizioni di fuoco di artiglieria e mortai, il punto di controllo e nodo di comunicazione, tre magazzini di munizioni e materiale dei beni.

Il governo Tedesco ha agito contro il coinvolgimento delle autorità proclamato Donetsk e Lugano popolari repubbliche (DONETSK) in discussione le condizioni di alloggio forze di pace nel Donbass. Lo ha detto mercoledì in una conferenza stampa a Berlino, vice rappresentante del consiglio dei ministri di GERMANIA Ulrike Деммер, riferisce il mercoledì agenzia TASS.

«Non è chiaro con che cosa combattenti di Polizia devono avere voce in capitolo quando si parla di missione in territorio sovrano dell’Ucraina. Questo sarebbe inaccettabile distorsione verso l’alto significato delle autorità di sedicenti repubbliche», conduce l’edizione delle parole Деммер.

I genitori di un adolescente di Ивантеевки, armato di una pistola pneumatica nella sua scuola e ранившего quattro persone, tra cui un insegnante. stessi e gli ha dato le armi, ha detto il responsabile per i diritti dei bambini nella regione di Mosca Xenia Мишонова, parole di cui cita l’agenzia TASS.

Мишонова ha detto questo è stato un incontro con il commissario al presidente della federazione RUSSA per i diritti dell’infanzia Anna Kuznetsova. Insegnante e tre bambini feriti, adolescente arrestato.

Il capo della Cecenia Ramzan Kadyrov ha detto che non sosterrà la posizione della Russia nel caso in cui si sosterrà militari del Myanmar, che uccidono i musulmani del popolo рохинджа, riferisce il mercoledì portale di RBC.

Kadyrov ha trascorso la trasmissione nel suo Instagram, che si è mantenuta su YouTube. Ha dedicato la sua eventi in Myanmar, dove i militari hanno commesso un omicidio di massa dei musulmani locali del popolo рохинджа. «Anche se la Russia sosterrà le luminarie, che oggi commettono crimini, io sono contro la posizione della Russia, perché ho la sua visione, la sua posizione», ha affermato Putin.

Martedì scorso il vice ministro degli esteri RUSSO Sergei Ryabkov ha rilasciato un’intervista al canale televisivo RT, nel corso del quale ha espresso la posizione del suo dipartimento in materia di sanzioni, il crollo del mondo unipolare, e anche la situazione in Corea del Nord e Siria. «Voglio dire che, per il periodo dal 2013 abbiamo vissuto già 47 volte вводившиеся sanzioni americane. Tuttavia, Россияот non si è placata. Abbiamo passato un periodo associato con negativi effetti della caduta dei prezzi dell’energia e di nuovo scesi in traiettoria di crescita economica. E ‘ nel vero senso della parola odio chi odia la Russia. Come molti negli stati UNITI» – conduce la stampa russa le parole di un funzionario.

La cecenia non supporterà il Cremlino, se si alzava per «diavoli». Panoramica dei MEDIA russi
06.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015