Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

La deportazione dei migranti e gli eventi in Iran. Rassegna stampa di tel aviv. Martedì, 2 gennaio 2018

Al centro dell’attenzione di MEDIA israeliani martedì, 2 gennaio, gli eventi in Iran e la deportazione dei migranti.

«Yedioth Ahronoth»: Accusati di Ахэд Tamimi, избивавшей soldato, e di sua madre

«Haaretz»: Iniziato il processo di deportazione di migranti africani: chi non è d’accordo sulla deportazione, saranno rinchiusi in carcere a tempo indeterminato

«Yisrael e-Yom»: Tempesta e il rinvio

«Maariv e-Шавуа»: 12 manifestanti e due agenti di polizia sono morti in scontri in Iran

«Yedioth Ahronoth»: Accusati di Ахэд Tamimi, избивавшей soldato, e di sua madre

Il corrispondente di «Yedioth Ahronoth» Elisha Ben Каймон scrive, che lunedì, 1 gennaio, 16 anni, palestinese арабке Ахэд Tamimi è stato accusato di aggressione a soldati dell’Idf aggravata, incitamento, le minacce militari e lancio di pietre. In totale, l’atto di accusa, presentata dalla procura militare presso il tribunale militare di Giuda, si compone di 12 punti.

È stato anche accusato di madre Ахэд, Nariman Tamimi. Lei è stato accusato di coinvolgimento in un attacco, e anche ad un altro incidente, in cui ha partecipato insieme con sua figlia, e di incitamento a commettere atti terroristici nel social network Facebook.

«Haaretz»: Iniziato il processo di deportazione di migranti africani: chi non è d’accordo sulla deportazione, saranno rinchiusi in carcere a tempo indeterminato

Ilan Lior riferisce a «Haaretz», che la Gestione di registrazione della popolazione e l’immigrazione ha pubblicato una dichiarazione ufficiale, invitando i migranti dal Sudan e l’Eritrea lasciare Israele per tre mesi. Secondo la dichiarazione, a partire dal mese di aprile, le autorità saranno multati i datori di lavoro di coloro sudanesi ed eritrei, che si rifiutano di lasciare Israele. Le note di pubblicazione, che tra gruppi di persone che non sono soggetti alla deportazione, non sono le persone di età superiore a 60 anni e gli africani che soffrono di gravi disabilità o malattie mentali.

«Yisrael e-Yom»: Tempesta e il rinvio

Il corrispondente di «Yisrael e-Yom» Gideon Alon riferisce che il voto alla Knesset per legge, che disciplina il lavoro dei supermercati il sabato, che doveva aver luogo il 2 gennaio, è stata rinviata. Il voto si terrà, perché la coalizione non è riuscito a ottenere il sostegno della maggioranza. Due deputati della Knesset dalla coalizione, Yehuda Glick e David Azulai non possono serata di arrivare alla Knesset per motivi legittimi. Il Yehuda Глика 1 ° gennaio è morta la moglie, il ministro per gli affari релегий Azulai è in ospedale e il medico gli ha proibito di lasciare la stanza.

«Maariv e-Шавуа»: 12 manifestanti e due agenti di polizia sono morti in scontri in Iran

Хисло delle vittime degli scontri con le forze di sicurezza durante le manifestazioni in diverse città dell’Iran ha raggiunto il 12 persone. I MEDIA iraniani segnalano anche la morte di due agenti di polizia. I disordini in Iran, iniziata nella capitale e si diffusero in altre città, in corso già da quasi una settimana.

La deportazione dei migranti e gli eventi in Iran. Rassegna stampa di tel aviv. Martedì, 2 gennaio 2018 02.01.2018

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015