Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

La Dernière Heure: l’obiettivo dei terroristi in Belgio potrebbe essere una centrale NUCLEARE

Belga edizione de La Dernière Heure, con riferimento alle fonti di forti strutture sostiene che i fratelli Бакрауи, hanno commesso gli attentati a Bruxelles, installato nel mese di dicembre dello scorso anno la videocamera a casa di un dipendente belga atomico dell’agenzia.

Десятичасовая video, in cui è visibile il portico della casa di un dipendente belga atomico dell’agenzia nelle Fiandre, è stato fatto da una telecamera nascosta in un cespuglio vicino a portico di una casa di un funzionario.

Il record è stato tolto uno dei sospetti arrestati in Belgio a causa di bagnara di attacco.

Edizione deduce che i fratelli Бакрауи l’intenzione di compiere attentati sul belga centrali nucleari, ma l’arresto di Салаха Abd as-Salam ha costretto i militanti di accelerare l’esecuzione di atti terroristici e di compiere la loro in aeroporto e in metropolitana.

Ricordiamo che dopo le esplosioni in aeroporto e la metropolitana della capitale belga è stato effettuato l’evacuazione del personale delle centrali nucleari «Tihange» e «Tirava». Ma la guida di questi NUCLEARE dichiarato che si tratta di una procedura standard in caso di dichiarazione superiore il quarto livello di minaccia terroristica.

Come riportato in precedenza, i fratelli Ibrahim e Khalid Бакрауи erano noti ai servizi segreti italiani e tenuti sotto osservazione, così come sono stati vicini Салаху Abd as-Саламу – organizzatore degli attentati di parigi, che è stato arrestato lo scorso fine settimana la polizia belga. Dopo l’arresto di Salah Abd as-Salam ha ammesso di essere stato a rimuginare azione terroristica a Bruxelles.

Negli ultimi mesi, Ibrahim e Khalid Бакрауи erano ricercato a causa di sospetti di attività terroristiche, i loro nomi in modo da evidenziare in rapporti di polizia per una serie di attacchi armati a Bruxelles. I due fratelli erano nella lista dei più pericolosi ricercati terroristi.

Tuttavia Ibrahim Бакрауи e i suoi complici riusciti aiuteranno a passare nella sala partenze dell’aeroporto di Bruxelles e a portare su di sé «zona della morte».

Secondo la procura federale del Belgio, vittime di un attentato all’aeroporto e la metropolitana di Bruxelles, è diventato a 31 persone, 270 feriti. Il riconoscimento delle vittime continua.




La Dernière Heure: l’obiettivo dei terroristi in Belgio potrebbe essere una centrale NUCLEARE 24.03.2016

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015