Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

La polizia: colpire gli ebrei in Anversa non è un crimine di odio

La polizia di Anversa ha concluso che l’incidente causato 4 febbraio nel quartiere ebraico della città, dove l’autista musulmano ha tentato di collisione su due ebrei ultraortodossi persone, padre e figlio, non è un crimine di odio – nonostante le obiezioni locali difensori dei diritti umani.

Questo scrive il mercoledì, 7 febbraio, l’edizione Joods Actueel.

In una dichiarazione rilasciata lunedi scorso, Belga, la lega di lotta contro l’antisemitismo (LBCA) ha detto che il suo avvocato ha aperto un procedimento penale contro il conducente. Secondo le leggi di paesi terzi il diritto di citare in giudizio i sospetti e insistere su un’indagine penale.

«Questo crimine è stato intenzionale, e la motivazione, in assenza di altre spiegazioni, deve essere considerato come un antisemita. Il caso ricorda automotive attacchi terroristici avvenuti a Barcellona, Berlino, Gerusalemme, Londra, New York, Nizza e Stoccolma», si legge in un comunicato dei difensori dei diritti umani.

Essi sottolineano inoltre che il sospetto, identificato tramite il numero di auto, è straniero in possesso, e anche il fatto che il suo nome non vengono rese pubbliche in corso di stampa. Un portavoce della polizia di Anversa ha rifiutato di commentare l’incidente.

La polizia: colpire gli ebrei in Anversa non è un crimine di odio 08.02.2018

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015