Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

La ragazza non crede in colpa dei loro genitori che hanno ucciso sua sorella maggiore

26-year-old Мевиш Ahmed, una donna inglese di origine pakistana, visita regolarmente i loro genitori, scontando l’ergastolo per l’omicidio di sua sorella maggiore, Шафилеи, scrive il Daily Mail.

Iftikhar e Farzana Ahmed residenti in città inglese di Warrington, secondo i materiali di indagine, nel 2003, ha strangolato la sua 17 anni, figlia di un sacchetto di plastica per quello che ha «disonorato la famiglia». L’omicidio è stato commesso davanti agli occhi di quattro fratelli e sorelle della ragazza.

Poi, per nove anni, moglie di Ahmed nascosto ciò che aveva fatto, tuttavia, nel 2012, la sorella minore di Шафилеи, Alëša, si è esibita in un tribunale come testimone dell’accusa, raccontando come è stato commesso il reato.

Secondo la ragazza, che ora vive sotto falso nome in conformità con il programma di protezione testimoni, uccidere Шафилею ha chiesto madre, dando a mio padre l’ordine in urdu. Strangolata la figlia, si trafisse il petto con un coltello, mentre la madre ha preparato la borsa per decomporre i frammenti nel corpo.

Tuttavia, Мевиш Ahmed, che ha visto la stessa cosa, che e sua sorella Alëša, afferma che i genitori sono innocenti.

— Discutere nella pagina di blog.libero.co.il a Facebook

La ragazza non crede in colpa dei loro genitori che hanno ucciso sua sorella maggiore 10.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015