Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

L’associazione giocatori di scacchi professionisti, ha rilasciato una dichiarazione per lo scandalo sulla Coppa del mondo

Canadese maestro Anton Kovalev ha lasciato la Coppa del mondo di scacchi, che si svolge a Tbilisi, dopo il conflitto con uno degli organizzatori del torneo il presidente Europeo di scacchi unione Зурабом Азмайпарашвили.

L’associazione giocatori di scacchi professionisti ha rilasciato una dichiarazione in merito all’accaduto e offre firmare la petizione, pubblicata sul sito web dell’organizzazione.

Riportiamo il testo della dichiarazione:

«Il consiglio ACP condanna e di protesta contro le azioni del signor Zurab Азмайпарашвили in qualità di Organizzatore della Coppa del mondo.

Intimidazioni e minacce all’indirizzo del giocatore che partecipa al Vostro evento, sono inaccettabili. In misura ancora maggiore — se sono fatti proprio prima della festa.

Le regole di un codice di abbigliamento per il torneo vaghe, e anche se non è chiaro, ha violato il loro maestro Anton Kovalev, ma non è questo il punto, così come fino a quel momento non ha nemmeno messo in guardia su eventuali violazioni, nonostante esattamente lo stesso tipo di vestiti nei precedenti turni. E poi, dieci minuti prima dell’inizio del gioco, il suo cominciano a insultare e minacciare. Tale trattamento con uno qualsiasi dei giocatori inaccettabile. Il gran maestro Kovalev sentiva che non aveva altra scelta che lasciare il torneo, e si capisce la sua decisione.

Inoltre, il signor Азмайпарашвили è stato non solo l’Organizzatore e Presidente della commissione di Appello — l’unico organo che può regolare l’azione degli arbitri e organizzatori! Non è così che doveva essere, e l’enorme colpa è FIDE, ha permesso un simile conflitto di interessi.

Non ci aspettiamo una reazione FIDE e non speriamo che faranno di tutto per risolvere la situazione. Ci rivolgiamo al mondo шахматному comunità e federazioni nazionali.

Davvero scacchi non meritano di meglio? Dobbiamo ancora ingoiare tutto questo? Se i giocatori si sentono come secondarie creature, prendere questi insulti e rispettare i requisiti? È giunto il momento di unirsi e prendere una posizione di principio. Se Si sente che è giunto il momento di cambiare radicalmente la situazione, iscriviti alla nostra protesta e firmare questa lettera.

Il consiglio ACP».

L’associazione giocatori di scacchi professionisti, ha rilasciato una dichiarazione per lo scandalo sulla Coppa del mondo 10.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015