Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

L’ex capo del dipartimento di analisi AMAN: test F-35 in Siria sarebbero stati utili

Il 2 settembre del giornale kuwaitiano «Al-Джарида» citando una fonte anonima in difesa strutture ha riferito che i caccia F-35 «Адир» presumibilmente agiscono nello spazio aereo della Siria e del Libano, simulando un attacco su obiettivi diversi.

In questa pubblicazione l’F-35 è stato nominato «aereo invisibile» e afferma che lo scopo di falsi attacchi è stata la prova di abilità russi s-300 e s-400 notare queste manovre.

Questa pubblicazione «Al-Джариды» stato trasmesso accanto MEDIA israeliani. Il ministero della difesa di Israele messaggio kuwait edizione non ha commentato.

Gadi Zohar, il generale di brigata della riserva, in precedenza a capo del dipartimento di analisi dell’intelligence militare (AMAN), ritiene che sperimentare la «caccia stealth» nel cielo della Siria sarebbe utile per Israele.

«Israele, con l’aiuto delle nostre agenzie di intelligence, costantemente monitorato la situazione e continua a farlo ancora oggi. Inoltre, è importante rafforzare la nostra forza di dissuasione. Io non so davvero se gli aerei F-35 volavano sopra la Siria, ma è probabile. Dati gli aerei sono progettati per radar nemico non poteva rintracciare. Si tratta dei cosiddetti «aereo invisibile», e non mi sorprenderebbe se di DIFESA aerea russi non sono riusciti a trovarli. Credo che la loro prova in siriaco cielo sarebbe molto utile per noi, perché è in questa regione le nostre air FORCE devono essere molto abili e mantenere la supremazia aerea. Non siamo in alcun modo cercando di non irritare i russi, vogliamo solo mantenere la libertà di azione in Siria, vicino al confine libanese e non permettere di rendition armi in questa regione», – ha detto Zohar, è uno dei partecipanti al progetto «Professionista della sicurezza nazionale».

Ricordiamo che il 7 marzo su twitter edizione francese Le Figaro sono stati pubblicati i messaggi di un giornalista Georges Мальбруно, secondo cui nella notte del 13 gennaio 2017 aerei israeliani F-35 presumibilmente distrutto in un quartiere di Damasco magazzini con i missili del «Guscio», progettati per «Hezbollah», e anche la batteria di missili anti-missilistico s-300. Nella pubblicazione si affermava che i colpi sono stati inflitti per obiettivi circa l’aeroporto Mezze e sul monte Касиун, nei pressi del palazzo presidenziale. Questo messaggio è citata da alcuni MEDIA israeliani. Tuttavia, né a Gerusalemme, né Damasco non ha confermato di fatto l’applicazione di F-35 per l’attuazione di questo attacco.

Attualmente, l’AVIAZIONE israeliana dispongono di cinque aerei F-35 «Адир». Nel mese di agosto-settembre in paese arrivano altri 4 aerei, e nel corso dell’anno 2018 – altri 9 macchine. La consegna del primo 33 aerei completato nel 2021, riferisce il ministero della difesa di Israele. Il 7 dicembre 2017 è previsto un annuncio di iniziali prestazioni le opportunità del primo squadrone di F-35 in Israele.

Recentemente, una delegazione del ministero della difesa Israeliano ha completato i negoziati sull’acquisto negli stati UNITI il 17 aerei F-35. Si tratta della seconda parte della transazione, in cui Israele ha acquisito gli stati UNITI il 50 caccia F-35. Secondo l’accordo, tutti gli aerei saranno in Israele fino al 2024.

In questo modo, l’AERONAUTICA militare dell’Idf saranno formate due completi squadrone per 25 aeromobili in ogni.

— Discutere nella pagina di blog.libero.co.il a Facebook

L’ex capo del dipartimento di analisi AMAN: test F-35 in Siria sarebbero stati utili 06.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015