Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

L’IDF ha negato che un americano e un britannico, un hacker è riuscito a rompere la rete di IAF

Martedì, 16 febbraio, l’IDF ha commentato il messaggio in MEDIA stranieri che agli hacker di british Principale governativo di comunicazione di controllo (GCHQ), che lavorano insieme con l’Agenzia di sicurezza nazionale degli stati UNITI, è riuscita a rompere il sistema di controllo di volo senza equipaggio apparati dell’Esercito di difesa di Israele.

Alto ufficiale Idf, ha condotto un briefing per i giornalisti, ha riferito che i professionisti sempre più spesso chiudono i tentativi di infiltrazione nella rete di computer Idf.

Ufficiale, il quale cita statale di radio Bordo Beth e israele l’edizione on line, senza nominare il suo titolo e qualifica, ha riferito che il controllo effettuato in collaborazione con l’esplorazione, ha rivelato che gli hacker non è in grado di accedere ai principali segmenti di rete air force.

Quando il portavoce Idf ha sottolineato che, attualmente, di informatica, di militari professionisti più preoccupato per la possibilità di un attacco hacker civili delle infrastrutture, di армейскую rete. L’IDF si prepara a ciò, per garantire la protezione anche civili, come computer della rete Elettrica e la Gestione delle risorse idriche, di israele, di un segmento di internet e delle reti degli operatori mobili.

Si noti che l’articolo è dedicato l’hacking della rete air force Idf nell’ambito di un programma segreto di «Anarchico», è stato pubblicato il 29 gennaio nell’edizione di The Intercept . In questa pubblicazione detto che l’hacking del sistema di controllo UAV ha permesso озволил inglesi e americani esplorazione effettivamente rubare i dati che ha ricevuto l’IDF da беспилотников, ha effettuato una missione di ricognizione e combattimento, ma anche seguire il corso del loro volo. Inoltre, il GCHQ, è riuscito a ottenere alcune informazioni sulle tecnologie utilizzate in israele UAV.

A giudicare dalla pubblicazione di The Intercept, di fatto, la violazione del sistema di controllo di volo di israele UAV è stato installato grazie ai file forniti da un ex imprenditore NSA Edward Сноуденом. Pubblicate immagini che testimoniano la violazione del sistema, si riferiscono al 2009 e il 2010, anni. Su di loro, tra cui sono raffigurati i nuovi velivoli senza pilota con il lancio di armi. Ricordiamo che l’IDF non ha commentato l’utilizzo di questi UAV.

Secondo le informazioni di The Intercept, i partecipanti al programma «Anarchico» impegnati compresi la supervisione di un responsabile controllati da loro i voli israeliani UAV con una delle cime del massiccio del monte Troodos Cipro.

Osservazione era non solo per israele, ma anche, ad esempio, i tentativi di libanesi di Hezbollah utilizzare беспилотную летательную tecnica e per le esecuzioni iraniani UAV con il territorio della Siria. Ma, come evidenziato nella pubblicazione, particolare attenzione è stata rivolta proprio israeliano UAV, compreso il fatto che in teoria possono essere utilizzati ЦАХАЛом per le operazioni all’estero, in particolare contro l’Iran.




L’IDF ha negato che un americano e un britannico, un hacker è riuscito a rompere la rete di IAF 16.02.2016

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015