Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

L’opposizione richiede di avviare un’indagine contro l’ambasciatore di Israele presso le nazioni unite Dani Данона a causa di sospetti di corruzione

L’opposizione chiede di ritirare l’ambasciatore di Israele presso le nazioni unite Dani Данона per indagare sui fatti, pubblicato il giornalista di servizio di notizie canali «Keshet» e «Bordo» amit non e ‘ Сегалем.

Nell’indagine si afferma che Danone quando era deputato della «Likud», forniva diversi remunerativi posti di attivisti del partito di governo e i membri delle loro famiglie in cambio del sostegno alle primarie.

Secondo i materiali di indagine, danny Danon, che è a capo di un movimento Mondiale «Likud», ha preso il controllo di un ente pubblico «Facciamo il sionismo», relativa al «Sionista consiglio». Secondo Amit Сегаля, questa organizzazione ha ricevuto svariati milioni di dollari di finanziamenti da varie fonti pubbliche, tra cui il KKL, e ha avviato una serie di progetti, i curatori che hanno ricevuto alti salari. Di solito in questi posti siano assegnati gli attivisti, «Likud», capo degli uffici del partito, figure chiave sul campo, nonché i membri delle loro famiglie. In cambio, essi hanno fornito Dani Данону supporto alle primarie.

Dall’ambiente ambasciatore di Israele presso le nazioni unite hanno consegnato: «Si tratta di dichiarazioni false e tendenziose pubblicazioni, il cui obiettivo è colpire il buon nome di Dani Данона e causare danni alla sua attività. Non a caso queste pubblicazioni è apparso nel bel mezzo dei preparativi per il centro storico l’evento, organizzato Dani Даноном, e dedicato семидесятилетию adozione delle nazioni unite di una risoluzione sulla creazione dello stato di Israele. Il supporto e il rispetto di cui gode danny Danon, sono il risultato di anni e di attività professionale, che continua nonostante i tentativi di очернительства».

Il capo dell’unità «Sionista campo» Avi Gabay ha detto dopo la pubblicazione dell’inchiesta: «Amit Сегаль ha mostrato a tutti un’altra pietra da cui è composto il muro della corruzione, обнесшая «Likud», e questa volta, si tratta di un uomo, il quale Netanyahu ha nominato ambasciatore presso le nazioni unite. A causa di questa corruzione, a causa di tutte le indagini che sono in corso contro Netanyahu, il popolo li invia all’opposizione».

Il vice Ksenia Svetlov ha detto: «Così gli ordini superiori a «Ликуде» si mescolano il sionismo con la corruzione e infliggono un duro colpo per i valori, che pretendono di difendere. Hanno proprio perso la coscienza».

Frazione МЕРЕЦ intende rivolgersi a un consulente legale del governo Авихаю Мандельблиту con la richiesta di avviare un’indagine contro Dani Данона. «Trasferimento di fondi pubblici per momentanee esigenze politiche – è il più alto grado di corruzione. Consulente legale del governo deve disporre l’immediato inizio di un’indagine penale», si legge in un comunicato dei deputati Michal Rosin e Mosi Volte. Hanno anche chiesto dal primo ministro di revocare immediatamente Dani Данона. «Sullo sfondo di un sospetto di corruzione, Danone non può più rappresentare Israele alle nazioni unite», hanno affermato i deputati del МЕРЕЦ.

Il capo della commissione della Knesset per il controllo dello stato deputato Karin Эльхарар («Yosh Атид») ha detto: «Se i fatti pubblicati nelle indagini, sono vere, allora dovrebbe iniziare un’indagine penale nei confronti di chi è stato deputato, ministro, e oggi ci rappresenta nel mondo. È la corruzione politica di acqua pulita».

L’opposizione richiede di avviare un’indagine contro l’ambasciatore di Israele presso le nazioni unite Dani Данона a causa di sospetti di corruzione 28.11.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015