Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

L’uomo, che ha aperto da un nome familiare falsi profili FB, dinanzi

La procura del distretto Centrale ha trasferito al giudice di Rehovot l’atto di accusa contro di 30 anni, residente a Haifa. Egli è accusato di molestare le donne, si è rifiutato di uscire con lui.

Secondo i documenti del tribunale, che cita Walla News, nel mese di agosto 2013 l’imputato ha incontrato nel social network Facebook con una donna ed è entrato con lei in corrispondenza. Ben presto la vittima ha riferito di lui, che non è interessato a continuare la datazione. Tuttavia, l’imputato non è in grado di conviverci: ha continuato a scrivere bigliettini e lettere, si avvicinò a lei in un lavoro, e poi, utilizzando i dati personali e le foto di donne a suo nome ha aperto un falso profilo su Facebook.

In materiali accusa afferma che, utilizzando le foto interessata, su cui è stata immortalata in costume da bagno, uomo registrato su siti di incontri e ha condotto per conto di corrispondenza con decine di uomini, che poi ha dato il numero di telefono interessata.

Nei materiali presentati al tribunale, citato, che la donna si rivolse alla polizia. L’imputato è stato avvertito di responsabilità per molestia, ma ignorato l’avvertimento della polizia.

— Discutere nella pagina di blog.libero.co.il a Facebook

L’uomo, che ha aperto da un nome familiare falsi profili FB, dinanzi 05.12.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015