Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

«Mossad» pubblicherà i documenti segreti sui tentativi di detenzione di Josef Mengele

Questa settimana il Servizio di intelligence estero di Israele («Mossad») pubblicherà i documenti in cui si delinea la storia di persecuzione medici Иозефа Mengele, conosciuto anche sotto il nome di «Angelo della morte».

Questo scrive il martedì, 5 settembre, il sito del giornale israeliano The Jerusalem Post.

Mengele speso inumani esperimenti genetici su prigionieri del campo di sterminio di Auschwitz e classificare i prigionieri, inviando una parte di loro in una camera a gas – di e guadagnato la suddetta soprannome.

Tra i documenti che saranno pubblicati i report, le foto e le mappe degli anni ‘ 50 del secolo scorso con il nome in codice «File Dopo», a cura di un dipartimento per il «Mossad», gestito da cui sono operazioni per la detenzione di criminali nazisti.

Questi documenti sono stati recentemente trasferiti da un Servizio di intelligence straniero memoriale «Yad vashem». La pubblicazione dei dati di file, come si legge nell’articolo, sarà un riconoscimento ufficiale del loro significato storico.

Rafi Eitan, capo di un’operazione per la cattura e l’esportazione in Israele di un altro criminale di guerra nazista Adolf Eichmann, ha detto la radio «Can Bet», perché «Мосаду» non è riuscito a trattenere Mengele, che non era meno importante obiettivo.

«Se il primo ministro David Ben-Gurion ha chiesto redattori salvare la cattura di Eichmann in segreto, ci sarebbe stato catturato e Mengele. Visse poi a Buenos Aires, e abbiamo seguito il suo appartamento,» — ha detto l’ex scout.

Secondo lui, Исер Harel, che poi «Mossad», ha voluto prendere Mengele anche con Эйхманом. Tuttavia, Eitan ha parlato contro spruzzo forze, affermando che la cattura di Eichmann garantita, e una doppia operazione avrà esito negativo.

Ricordiamo che la maggior parte della vita di Josef Mengele ancora non noto i ricercatori. Dopo la caduta del regime di hitler fuggì a Buenos Aires, dove ha vissuto, come suggeriscono gli storici, circa dieci anni – fino a quando gli agenti «Mossad», ma anche di intelligence degli stati UNITI e la GERMANIA non sono scesi sulle sue tracce. In fuga dalle persecuzioni, si è trasferito in Paraguay, e poi in Brasile.

Il dottor Josef Mengele, che per lunghi anni ha guidato la lista dei ricercati criminali nazisti, morto nel 1979, all’età di 68 anni — da un attacco di cuore. Dopo i parenti «Angelo della morte» ha rifiutato di seppellire Mengele in Germania, i suoi resti di circa 30 anni è rimasto in Istituto forense di San Paolo, e poi sono diventati un manuale per gli studenti di medicina.

Iniziatore brasiliano patologo Daniel Romero Muñoz, che dirige la cattedra di medicina legale presso l’università di San Paolo. Nel 1985 è lui che ha identificato i resti di Mengele, e le sue conclusioni ha confermato di fatto molto più tardi l’analisi del DNA.

— Discutere nella pagina di blog.libero.co.il a Facebook

«Mossad» pubblicherà i documenti segreti sui tentativi di detenzione di Josef Mengele
05.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015