Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Neue Zuercher Zeitung: Tracce di artisti attentato a Istanbul portano a russi gli islamisti

Daniel Вехлин

Identità di tre attentati suicidi che hanno organizzato martedì attentato a istanbul aeroporto Ataturk (44 morti, più di 230 feriti), identificati: «loro hanno dimostrato di essere i cittadini della Russia, Uzbekistan e Kirghizistan», riferiscono i MEDIA turchi, citando fonti governative, trasmette esplora svizzera giornale Neue Zuercher Zeitung Daniel Вехлин. Terrorista dalla Russia presumibilmente era un nativo o in Daghestan, o della Cecenia. Inoltre, ceceno di nome Ahmed Чатаев chiamato l’organizzatore di un attentato terroristico.

«Il coinvolgimento in attacco da nord metropolitana non deve stupire, — commenta Вехлин: — molti russi gli islamici ceceni e daghestani, già da tempo giurano fedeltà «stato Islamico» e trasferiscono la loro lotta, dalla Russia al Medio Oriente». Negli ultimi anni i servizi segreti russi hanno inferto un grave colpo per i terroristi con il Caucaso del Nord, causando loro struttura organizzativa è praticamente disintegrato. Inoltre infondate le voci, se prima i giochi Olimpici di Sochi Mosca per motivi di sicurezza, non solo tollerato, ma anche per favorire la partenza di militanti della federazione RUSSA. Ora, secondo il FSB, in Medio Oriente combattono minimo di 2,9 mila cittadini russi, tuttavia, altre fonti chiamano molto più consistenti numeri.

Secondo i MEDIA turchi, artista dalla Russia ha colpito il territorio della «cittadella dell’ISIS» città di Raqqa. Ma l’importante reclutamento il potenziale c’è e in Turchia, si legge nell’articolo. L’indagine dell’International crisis group (International Crisis Group) ha mostrato che molti i salafiti, tra cui e non pronte per l’uso della forza, emigrano dalla Russia alla Turchia, dove si possono praticare liberamente la loro religione. In questo modo, essi vivono spesso in ambienti chiusi e conservatori диаспорах, dove l’ISIS attivamente il reclutamento. Alla fine nelle loro mani «spesso cadono i giovani, che non hanno rapporti con la Russia, ma ancora non sono riuscito a integrarsi nella società turca». Come sottolineano gli esperti, fino a che le autorità turche non prestano sufficiente attenzione a questo fenomeno, scrive Вехлин.

Inizialmente le autorità della Russia e dei paesi di altri due presunti esecutori di un attentato terroristico — Kirghizistan e Uzbekistan — non ha voluto commentare le informazioni sul possibile coinvolgimento dei loro cittadini. «In cinque ex repubbliche dell’asia centrale dell’Unione Sovietica preferiscono mostrare la stabilità, anche se questi paesi non liberi dall’estremismo e del terrorismo — continua Вехлин. — Secondo le stime, attualmente in ISIS combatte da due a cinque di migliaia di immigrati provenienti dall’Asia Centrale».

La lotta al terrorismo è spesso usato in questi paesi come pretesto per eliminare interni critici, tuttavia, gli esperti concordano sul fatto che «provengono dall’Asia Centrale diventano radicali piuttosto all’estero: a causa della mancanza di prospettive economiche e regimi repressivi in casa vanno a lavorare all’estero, di solito in Russia, dove i lavoratori migranti spesso privare finanziariamente e isolano sociale», si legge nell’articolo.

Inopressa.it

Neue Zuercher Zeitung: Tracce di artisti attentato a Istanbul portano a russi gli islamisti 01.07.2016

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015