Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Piano generale di sviluppo di Haifa: 15 mila nuovi appartamenti e aggiornamento dei vecchi quartieri

Il ministro delle finanze Moshe Kahlon, il ministro costruzione Yoav Galant (“Кулану”), il sindaco di Haifa Yona Yahav e il capo gestione del territorio di Israele Адиэль Scimron firmato lunedì, 19 marzo, il piano generale di sviluppo di Haifa (il cosiddetto “accordo quadro”, o “эскем gag”), che prevede la costruzione di Haifa nuove case a 15 mila unità immobiliare, la creazione di nuovi e l’estensione attuali centri per l’impiego, il potenziamento delle infrastrutture e di un programma di rinnovamento urbano vecchi quartieri.

La cerimonia si è svolta a haifa, stadio “Stessi Ofer”.

“Di fronte a noi oggi non solo un programma, ma una visione di ciò che la città sarà in futuro — ha detto il ministro delle finanze. — Prima le case costruite, non evidenziando il bilancio per le infrastrutture, istituzioni pubbliche, anche a scuola. Firmato oggi l’accordo stabilisce che le scuole saranno in attesa per i bambini, e non i bambini potranno aspettare, quando per loro a scuola si libera un posto. Quindi firmare il piano generale di sviluppo in migliaia di unità abitative — come costruire una città intera. In passato lo stato ha venduto la terra a chi paga di più, e quando la terra va al di alto costo — prezzo, in ultima analisi, pagare le giovani famiglie. Abbiamo messo fine a tutto questo, e per il quarto mese consecutivo, vediamo come i prezzi delle case sono in calo. Sono molto contento che i giovani credono nel nostro programma “il Prezzo per il nuovo arrivato”.

Nell’ambito dell’accordo stato attraverso la gestione del territorio investirà nella costruzione e riparazione di progetti di Haifa circa tre miliardi di shekel. Saranno costruiti 15 mila unità abitative a 12 fasi, in ogni nuova area ci sono vasti parchi, edifici pubblici, viali pedonali e tutte le condizioni necessarie per un soggiorno confortevole. Lo stato, inoltre, si impegna a riparare e aggiornare i vecchi quartieri della città.

Si prevede che a seguito dell’attuazione dell’accordo popolazione di Haifa aumenterà di 50 mila persone. Per attrarre nuovi residenti e per incoraggiare хайфской i giovani a rimanere in città, dove sono cresciuti, saranno creati nuovi posti di lavoro, notevolmente ampliato la quota di imprese high-tech e le aziende nella città bassa e nella zona della baia di Haifa. Il piano prevede anche il lavoro di pulizia e abbellimento del lungomare.

Nel piano generale di sviluppo di Haifa incluso un ulteriore ampliamento di un complesso residenziale di Neot-Perez, situato nella parte sud-ovest della città: ci saranno costruiti in 5000 unità abitative al programma in attesa di approvazione in commissione distrettuale per la pianificazione e costruzione. Alcuni progetti di costruzione saranno sorteggiati tra i beneficiari promossa Moshe Кахлоном programma “il Prezzo per il nuovo arrivato” (“Мехир le Миштакен”): si tratta di 505 unità immobiliare in Kiryat Eliezer, 147 — in Ramat-Альмоги, 378 unità abitative in nuovo quartiere in via Freud.

In una seconda fase sarà liberata il territorio di riva del Mediterraneo, dove costruire 500 unità abitative, 663 unità di abitazioni costruite nel quartiere di Stella Maris. 1300 unità abitative costruita al posto della attuale base navale in Bat Galim, ancora 1600 unità abitative — al posto della attuale base di ingegneria delle truppe 7200. Terreno edificabile di questi progetti saranno venduti agli sviluppatori dopo l’IDF smonta e trasporta gli appartenenti basi militari, come accade ora, nel cuore di Israele.

In Kiryat Haim saranno smantellati serbatoi di carburante, ospitati nelle vicinanze di una zona residenziale, e il vecchio piazza saranno costruite case a 3300 unità abitative. Ancora 3500 unità abitative saranno costruite in corrispondenza dell’attuale stazione ferroviaria Bat Galim: per questo sarà modificato il percorso della ferrovia, il treno si terrà al прорубленному a monte tunnel. Per il finanziamento di questo progetto il governo stanzia centinaia di milioni di shekel.

Il totale degli investimenti dello stato pari a circa 3 miliardi di shekel. 180 milioni andranno per la costruzione di istituzioni educative in nuove aree, 140 milioni per l’ammodernamento di infrastrutture in aree più anziani, 125 milioni di euro saranno investiti nella striscia di una nuova strada che unisce la Neot-Perez e Carmelo, 90 milioni di shekel saranno investiti nel potenziamento lungomare della città. 90 milioni di euro, il Ministero delle finanze investirà nella costruzione di infrastrutture di trasporto nella zona di Neot-Perez e incrocio МАТАМ, e ancora decine di milioni per questo progetto evidenzia il ministero dei trasporti.

Piano generale di sviluppo di Haifa: 15 mila nuovi appartamenti e aggiornamento dei vecchi quartieri 19.03.2018

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015