Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

«Principe verde» Hamas ha parlato nel consiglio di sicurezza delle nazioni unite, con le accuse all’indirizzo di Abbas

Musab Yusuf Hassan – figlio di un alto rappresentante dell’organizzazione terroristica di HAMAS, lo sceicco Hassan Youssef – questa settimana è intervenuto con un appello al Consiglio di sicurezza delle nazioni unite e ha criticato l’autorità palestinese.

Egli ha detto che l’amministrazione Mahmoud Abbas colpevole nella sofferenza del popolo palestinese e sta cercando di indurre in confusione tutto il mondo, spostando la responsabilità a Israele, si dice nel blog di UN Watch e su twitter Гилеля Нейера.

Secondo Youssef, la leadership palestinese, in ultimo, si preoccupano per i diritti dei palestinesi, ha chiamato l’amministrazione Abbas «il più grande nemico del popolo palestinese».

Musab Yusuf Hassan più volte si è esibito in occasione di eventi di ONU e Usa-israeliana del comitato di mezzi di lavoro (AIPAC).

Nel 2000 Musab Yusuf Hassan è diventato cristiano. Nel 2007 è stato costretto a fuggire dall’autorità Palestinese in America – dopo che, come è noto, sul suo lavoro per i servizi segreti israeliani. Fino a quel momento Musab è stato uno dei più preziosi informatori dello shin bet, grazie al quale è riuscito a evitare un sacco di attacchi terroristici e di neutralizzare alcune cellule terroristiche. Nelle liste dello shin bet Musab era sotto il condizionale nome «principe Verde» (in base al colore della bandiera dell’islam e legami familiari con lo Sceicco).

Proprio «principe Verde» ha aiutato israeliano di intelligence preparare le operazioni di detenzione più pericolosi capi terroristi: Маруана Barghouti (fondatore di «Танзим», FATAH), Ibrahim Hamid (capo di milizie di Hamas in cisgiordania) e Абдаллу Barghouti («ingegnere» di Hamas, lo specialista per la fabbricazione di esplosivi). Questi i tre leader dei terroristi, partecipato all’organizzazione di numerosi attacchi terroristici, hanno ricevuto un paio di ergastoli.

Musab è stato arrestato dai servizi segreti israeliani nel 1996, quando aveva 18 anni. Durante gli interrogatori, il GSS ha accettato di diventare un informatore dei servizi segreti israeliani, e nel 1997 è stato rilasciato dalla prigione. Inoltre lavorato non per soldi, ma, come si afferma nell’articolo, per motivi ideologici – cercando di salvare la vita delle persone.

Alla fine di febbraio 2010 negli stati UNITI è uscito il libro di Ron Бракина «Figlio di HAMAS», sul destino Мусаба Hassan Youssef, in cui sono riportate le parole di un certo capitano dei servizi segreti israeliani, racconta il caso, quando il «principe Verde» ha contribuito a disinnescare suicida a Ramallah. Quando si dice che uno Musab costato 1000 ore di lavoro di esperti dello shin bet.

Nelle pubblicazioni MEDIA israeliani osservato che Musab non solo ha aiutato gli israeliti, ma anche impedito loro di eliminare suo padre, lo Sceicco Hassan Youssef.

«Principe verde» Hamas ha parlato nel consiglio di sicurezza delle nazioni unite, con le accuse all’indirizzo di Abbas 28.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015