Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Репатриант dall’Ucraina ha lanciato la prima piattaforma sociale di freelance in Israele

Revisione NEWSru.co.il ciclo continua a pubblicazioni sulle iniziative di nuovi immigrati. Questa volta abbiamo parlato con Maxim Ивницким – репатриантом da Kharkov e il creatore della piattaforma ChiqChaq.co.il servizio gratuito che consente ai clienti e ai fornitori di servizi di scoprire l’altro.

I creatori del sito lo chiamano «piattaforma sociale domestico freelance».

L’idea è quella, per i fornitori di servizi si sono registrati sul sito e per ricevere le notifiche ogni volta che viene richiesta al servizio nella loro area.

Il sito è suddiviso in categorie di consegna e il trasporto, la cura e l’assistenza, formatori e tutor, ecc

Funziona la piattaforma è già in quattro lingue – italiano, russo, francese, inglese ed ebraico, e è stato progettato sia per i nuovi immigrati, e per la lingua ebraica degli utenti. Oggi sul sito, che presto compirà un anno, registrato quasi duemila persone.

Come i clienti e i fornitori di servizi, siete pregati di lasciare commenti sulla vicenda, contribuendo così ai futuri clienti di scegliere il più adatto fornitori di servizi e fornitori – sapere quali sono i clienti che devono affrontare.

Presto, secondo i creatori, sarà disponibile un’applicazione per smartphone.

ChiqChaq.co.il adatto anche per le persone che sono disposti a offrire il loro servizio gratuitamente, sulla base del volontariato.

Il pensiero di creare un sito, dove si può mettere una richiesta di servizio che si desidera utilizzare nella lingua del paese di risultato, è venuta in mente la Massima di Ивницкому dopo il rimpatrio, nel 2016, quando con la moglie Cristina e i suoi due figli – avessi otto anni Mark e due anni di Milano, è emigrato in Israele da Kharkov e si stabilì a Netanya.

«E’ stato molto imbarazzante tirare amici conoscenti a causa di ogni dettaglio – chi riparare la macchina, come trovare una baby-sitter, dove trovare un idraulico. E mi sono ricordato di un’idea che è nata non ho ancora nel 2011 – di rendere la piattaforma per l’esempio americano TaskRabbit. Mi è sembrato che per Israele sarà ancora più importante a causa del gran numero di nuovi immigrati provenienti da diversi paesi, che, venendo qui, sono per la maggior parte in una grande confusione, perché si trovano ad affrontare non solo problemi linguistici, ma anche con il fatto che il settore dei servizi, il sistema bancario e molti altri settori organizzati in Israele non è così, come in Europa e in unione sovietica», – spiega Maxim.

TaskRabbit e altre piattaforme simili spesso funzionano secondo il principio della commissione, tuttavia, Ивницкий pensato che in Israele sarà difficile prendere i soldi per questi servizi e che «dopo un mese ancora la gente troverà il modo di farlo gratis». E allora Maxim ha deciso di fare una piattaforma gratuita, per esempio i social network, nella speranza di ricavi da pubblicità.

La piattaforma è stata lanciata il 15 dicembre 2016. Ha partecipato allo sviluppo di colleghi ucraini Ивницкого, che a Kharkov impegnato in attività. E qualche tempo dopo, la famiglia Ивницких andata a Kharkiv – secondo Maxim, «per accelerare l’avvio del progetto».

In questo Ивницкий dice che presto intenzione di tornare con la famiglia in Israele, si spera che nella disposizione di lui e la sua famiglia vi aiuterà creato loro servizio.

Репатриант dall’Ucraina ha lanciato la prima piattaforma sociale di freelance in Israele 10.11.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015