Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

SC sul caso di un medico Мисюриной: quelli che per lei difende – violano l’etica

Comitato investigativo della Russia ha commentato frequenti in MEDIA di pubblicazione con richiesta di riconsiderare il caso di mosca ematologo Elena Мисюриной, riconosciuto colpevole della morte di un paziente, definendo le richieste «violazione dell’etica».

I rappresentanti di SC esprimono sorpresa il fatto che l’azione della corte penale intervengono altre persone non competenti in medicina e «mettendo in discussione perizie suoi stessi colleghi», scrive il martedì, 30 gennaio, la rete edizione MedRussia .

«Sta causando estrema sorpresa, quando la sentenza della corte sanitario vengono commentare altre persone, tra cui dei settori della medicina, anche senza essere resa familiare con i materiali di un determinato procedimento penale, in realtà mettere in discussione la competenza dei suoi stessi colleghi, ha dato il parere di un esperto, in questo caso» si legge in un comunicato del CR

Presso l’ufficio, inoltre, si ribellarono commenti «persone che non hanno idea né sull’attività degli esperti, né sul lavoro di indagine, per non parlare dei materiali di un caso particolare», e ha dichiarato che «nessun trend negativo, correlato con il coinvolgimento di responsabilità penale dei medici, e non ci può essere».

«Il nuovo giornale», ricorda che il caso contro di Elena Мисюриной è stato istituito nel 2015. Come sostiene conseguenza, nel 2013 il medico ha fatto al paziente трепанобиопсию (recinzione campioni di midollo osseo e di tessuto osseo), violando «la tecnica, la tattica e la tecnica di esecuzione indicata manipolazione». Di conseguenza, il paziente è morto a causa di danni ai vasi sanguigni.

Nel mese di gennaio Мисюрину riconosciuto colpevole per la parte 2 dell’articolo 238 del codice PENALE (prestazione di servizi che non soddisfano i requisiti di sicurezza, con conseguente morte), e condannato a due anni di colonia.

L’accusa basava sulla testimonianza di un patologo Мартыновича, che ha lavorato insieme con Мисюриной. Egli ha affermato che il suo collega presumibilmente non lì ha introdotto l’ago della biopsia, che ha portato a conseguenze fatali.

I principali medici di mosca oncologica dell’ospedale n ° 62 Dmitry Kanner e capitale GSC loro. Yudin Denis Protsenko hanno annunciato un’azione in difesa di Elena Мисюриной. Per il medico difeso l’ente pubblico «la Lega per la difesa dei medici». Secondo loro, di conseguenza, non ha considerato che la causa della morte di un paziente potrebbe essere una complicazione della malattia di base.

In precedenza forense ha confermato il nesso di causalità tra le azioni Мисюриной e la morte di un paziente, che ha riferito ai giornalisti il portavoce del dipartimento di gestione di gazprom a Mosca Julia Ivanova.

SC sul caso di un medico Мисюриной: quelli che per lei difende – violano l’etica 31.01.2018

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015