Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Scandalo con il deputato SHAS e benefici per i combattenti. Rassegna stampa di tel aviv. Giovedì 14 settembre

Al centro dell’attenzione di MEDIA israeliani giovedì, 14 settembre, lo scandalo con il deputato SHAS un igal Гуэтой, quegli orecchini sporchi al matrimonio del nipote gay, e le agevolazioni per le truppe da combattimento.

«Haaretz»: il Deputato SHAS si ritira a causa di ciò che era presente al matrimonio di suo nipote gay

«Yedioth Ahronoth»: L’Operazione Di «Ricompensa»

«Yisrael e-Yom»: Barack, la banca e il legame con l’Iran

«Maariv e-Шавуа»: Битан sulla crisi a causa di appello: la chiave della coalizione è nelle mani di Lieberman e Кахлона

«Haaretz»: il Deputato SHAS si ritira a causa di ciò che era presente al matrimonio di suo nipote gay

Il corrispondente di «Haaretz» Aaron Rabinowitz scrive che il deputato della Knesset dal partito SHAS Yigal Гуэта ha annunciato l’intenzione di lasciare il suo incarico dopo cinque alti rabbini hanno richiesto dai dirigenti di SHAS immediatamente sospendere. Questo è accaduto dopo l’intervista alla radio «Galya IDF», durante il quale Гуэта ha detto che ha partecipato al matrimonio di suo nipote gay.

Vicino il deputato ha detto che si è rifiutato di chiedere scusa per le sue parole e ha preferito consegnare il mandato parlamentare. Tuttavia, fonti del partito hanno riferito che Гуэта ha ricevuto il pieno sostegno del presidente SHAS Aryeh Deri.

Nonostante il fatto che Deri vuole Гуэта è rimasto al suo posto, lui non ha autorità per la soluzione di questo problema. Sono nelle mani del capo del Consiglio dei saggi della Torah del partito SHAS, il rabbino Shalom Cohen, il quale offeso parole Гуэты.

«Yedioth Ahronoth»: L’Operazione Di «Ricompensa»

Il corrispondente di «Yedioth Ahronoth» Yossi Yehoshua che l’IDF inizia a combattere con il calo di motivazione soldati in combattimento parti. Per questo vengono utilizzati tali fondi, come l’aumento di stipendio, coupon su divertimento e viaggi gratuiti a Eilat. Al terzo anno di servizio combattenti avranno due mila shekel al mese, che è di 400 sicli più rispetto ad oggi.

Inoltre, i soldati, si estende il servizio nelle forze speciali di stato maggiore («Сайерет Маткаль»), il reparto speciale dell’AERONAUTICA «Шальдаг», «Шайетет 13» e unità 669, serviranno ancora tre anni di contratto e per questo lo stato pagherà loro due anni di formazione universitaria.

«Yisrael e-Yom»: Barack, la banca e il legame con l’Iran

Il corrispondente di «Yisrael e-Yom» Akiva Бигман che nel mese di luglio 2013, per quattro mesi, fino al ritiro dalla vita politica, Ehud Barak ha iniziato a consigliare il direttore generale della banca svizzera Julius Bär. Secondo il rappresentante della banca, l’ex primo ministro ha dato consulenza nelle problematiche geopolitiche.

Secondo Бигмана, i lavoratori Julius Bär, di sua iniziativa, hanno partecipato a conferenze «Forum Europa – Iran». Si tratta di un istituto che dal 2014 si tiene ogni anno una conferenza per stabilire contatti tra i rappresentanti del governo iraniano e uomini d’affari iraniani e tra le imprese europee, per promuovere il commercio e gli investimenti, dopo la revoca delle sanzioni con l’Iran.

Un portavoce di Ehud Barak ha detto la pubblicazione sul fatto che l’ex capo del governo per la prima volta sente di coinvolgimento di Julius Bär in tali conferenze. Secondo lui, la banca non territoriale si e ‘ interessato con Barack su questo argomento.

«Maariv e-Шавуа»: Битан sulla crisi a causa di appello: la chiave della coalizione è nelle mani di Lieberman e Кахлона

«Maariv e-Шавуа» segnala che il presidente della coalizione di Davide Битан ha parlato in merito alle decisioni БАГАЦа di appello ультраортодоксов e crisi, sorto in una coalizione a causa di questo. «La corte suprema ha creato per noi un grave mal di testa», egli ha detto, e ha aggiunto che «le chiavi della coalizione sono nelle mani di Lieberman e Кахлона».

La corte suprema ha accolto il ricorso del Movimento per la qualità di potere in Israele e di partito «, Yosh атид» contro un emendamento alla legge sulla leva, che permette allo stato di non incoraggiare gli studenti йешив. Il giudice ha ritenuto che questa situazione viola l’uguaglianza sociale.

Secondo Битана, l’IDF deve ammettere che non aveva alcun desiderio di evocare ультраортодоксов. «È giunto il momento, per l’esercito ha detto la verita’ e ‘che lei non può accettare il loro» — ha detto il presidente della coalizione.

Scandalo con il deputato SHAS e benefici per i combattenti. Rassegna stampa di tel aviv. Giovedì 14 settembre 14.09.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015