Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Soldati turchi impegnati in una battaglia con l’esercito siriano, l’Iran ha invitato a ritirare le truppe

Per la prima volta dall’inizio dell’operazione «ramo d’ulivo» turchi e le truppe siriane sono entrate in battaglia. Nel nord della provincia di Aleppo artiglieria siriana ha aperto il fuoco sui soldati turchi. La turchia ha risposto al fuoco.

Lo scontro è stato un duro colpo per il cosiddetto астанинскому al processo in base al quale gran parte del territorio siriano è stata dichiarata zona di distensione, e di mantenere l’ordine su di esso diventava il dovere di Russia, Iran e Turchia.

Il 20 gennaio la Turchia ha cominciato nel nord della Siria operazione «ramo d’ulivo». Il suo scopo è stato annunciato l’espulsione di milizie curde dal confine di zona. Tuttavia, il regime di Bashar al-Assad ha qualificato l’azione della Turchia come l’aggressione, dicendo che è pronto a dare la sua risposta.

Come riporta il sito di «Al-Баваба», il convoglio di 100 veicoli corazzati e veicoli attraversato turco-siriano del confine nella provincia di Aleppo. Il loro scopo è quello di coprire con l’oriente Африн, che i turchi non possono prendere già due settimane.

Il presidente Iraniano Hassan Rohani ha chiesto alla Turchia di interrompere le operazioni militari e di ritirare le truppe dal territorio Siriano. Egli ha sottolineato che la base per l’inserimento delle truppe può essere solo siete il legittimo governo della Siria.

Soldati turchi impegnati in una battaglia con l’esercito siriano, l’Iran ha invitato a ritirare le truppe 07.02.2018

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015