Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Sulla base del T-4 in Siria tenda delle nazioni unite per i rifugiati usano Hezbollah e l’esercito iraniano

Dopo l’attacco di israele AERONAUTICA militare della base Тийяс (T-4), situata a ovest di Palmira nel provincia di Homs e considerato il più grande in Siria, focalizzata l’attenzione dei servizi segreti.

Secondo fonti dell’intelligence israeliana, su questa base, non solo si trovavano hangar per gli iraniani aerei senza pilota (a quanto pare, cancellati a seguito di raid), ma e stazionano i militanti libanesi Hezbollah e i soldati iraniano «Corpo delle guardie della rivoluzione Islamica» che combattono in Siria.

Israeliano sito IntelliTimes pubblica un’immagine satellitare di questa base, prestando attenzione al fatto che sul suo territorio generata campeggio per libanesi militanti e militari iraniani. Inoltre, durante la creazione di questo campo sono stati utilizzati tende, trasferiti siriano guida l’alto commissariato delle nazioni unite per i rifugiati (UNHCR) e destinato ai cittadini siriani, costretti a fuggire dalle loro case a causa dei combattimenti.

Il fatto che per libanesi e iraniani hanno usato la tenda delle nazioni unite, confermano fonti dell’opposizione siriana.

Eventi a siro-israeliano del confine 10 febbraio 2018

Nella notte del 10 febbraio air FORCE Idf abbattuto sopra il territorio israeliano aereo drone iraniano produzione, volato da parte della Siria. Probabilmente, si tratta di Saeqeh («Colpo di fulmine») – iraniano «clone» americano UAV invisibile RQ-170 Sentinel. Questo drone ha tenuto sopra il territorio israeliano non più di un minuto e mezzo, dopo di che è stato abbattuto. Bar ha dichiarato che questo è il primo caso, quando il drone iraniano ha attraversato il confine israeliana, ma l’UAV ha tenuto sopra il territorio di Israele così poco tempo, che non è riuscito a causare alcun danno. È stato anche distrutto punto mobile per la gestione di questo UAV in territorio siriano.

Le difese aeree siriane hanno aperto il fuoco. Uno degli aerei F-16, fermo «Suf» è caduto in territorio israeliano. I due piloti riescono a catapultare.

Poco dopo l’incidente, l’AVIAZIONE israeliana ha attaccato i militari, nel centro della Siria.

«Sede operativa alleati della Siria» (ОШСС), che unisce il comando delle forze iraniane e Hezbollah in territorio siriano, ha detto la russa, agenzia di stampa statale RIA novosti, che aerei israeliani hanno attaccato droni, con sede presso la base aerea di T-4 nella provincia di Homs. Secondo tale fonte, questi UAV (iraniano produzione) sono stati distrutti. Informazioni precise sui danni non è fornito. ОШСС dichiara che l’IDF ha distrutto i droni, che sono stati utilizzati «per la raccolta di informazioni nella lotta contro le organizzazioni criminali e in primo luogo contro la IG, nell’interesse dell’esercito siriano».

Base aerea militare Тийяс (T-4) più volte è stata utilizzata per la base aeromobili, per effettuare un attacco in forze di opposizione durante la guerra civile in Siria (2011-2018). Sul territorio di questo database iraniano «Corpo delle guardie della rivoluzione Islamica» ha creato speciali hangar per aerei senza pilota. Lì si basano aerei da guerra siriani Mig-25, Su-24 e Su-22, di fabbricazione russa.

Un portavoce dell’Idf tenente colonnello Jonathan Конрикус dichiarato che a seguito di un attacco di israele air FORCE sono stati colpiti 12 siriani e iraniani di oggetti militari.

Con sede a Londra siriano sui diritti umani, organizzazione Syrian Observatory for Human Rights (SOHR) riferisce che, a seguito di attacchi aerei israeliani contro obiettivi nella provincia siriana di Homs e in zona barriera Corallina Димашк (a sud di Damasco) sono state uccise sei persone – i soldati dell’esercito del regime di Bashar al Assad, ma anche rappresentanti di gruppi associati a questa modalità. Nella pubblicazione si afferma che tra i morti ci sono gli stranieri. Inoltre, secondo il SOHR, ci sono feriti, alcuni dei quali sono in gravi o condizioni critiche. SOHR chiama un paio di obiettivi per i quali sono stati colpiti: in periferia di base T-4 e nella zona di al-Байярат (nella provincia di Homs), nel quartiere di inferno-Dimas (nella parte nord-ovest della provincia di Reef Димашк), al confine tra le province di Daraa e Reef Димашк.

Siriano l’agenzia di stato SANA ha riferito che le forze di DIFESA aerea dell’esercito regolare Siriano hanno attaccato aerei israeliani. Il messaggio è stato affermato che, a seguito di attività difese aeree siriane è stato colpito da più di un aereo (questa disinformazione poi replicato da molti MEDIA russi). L’agenzia SANA rappresenti, che aerei israeliani sabato mattina hanno attaccato una base militare nel centro della Siria. Damasco lega insieme le azioni militari americane contro le forze del regime di Bashar al Assad e le azioni israeliane, accusando gli stati UNITI e Israele a sostegno di «stato Islamico» e di altre organizzazioni terroristiche.

Il canale televisivo libanese «Al-Маядин», associato con «Hezbollah», informa che sabato mattina, 10 febbraio, le difese aeree siriane usato contro di aerei israeliani anti-missile Con-200 di fabbricazione russa. Secondo le informazioni di questo canale, riflettendoci un raid aereo su una base militare nella provincia di Homs in israele aereo è stato rilasciato il 10 missili.

Il comando Idf segnala che in israele aerei 10 febbraio difese aeree siriane hanno rilasciato circa 25 missili s-200 (SA-5) e «il Faggio» (SA-17).

Sulla base del T-4 in Siria tenda delle nazioni unite per i rifugiati usano Hezbollah e l’esercito iraniano 12.02.2018

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015