Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Terrorista PFLP, che deportato dagli stati UNITI in Palestina, continuerà la lotta con Israele

Расмия Youssef Одэ, attivista del «fronte Popolare per la liberazione della Palestina», che è stato riconosciuto colpevole di frode autorità di immigrazione degli stati UNITI quando si riceve la cittadinanza e nei prossimi mesi sarà deportato dagli stati UNITI come parte del contratto, intende continuare la lotta «per il diritto dei palestinesi all’autodeterminazione, il ritorno in patria e la creazione di uno stato democratico nella storica terra di Palestina».

Questo scrive il lunedì, 3 aprile, il sito del quotidiano The Jerusalem Post.

Questa dichiarazione è stata fatta domenica scorsa nel corso di un discorso in una sessione ebraica organizzazione per i diritti umani Jewish Voice for Peace, tenutasi a Chicago. La scorsa settimana Одэ ha espresso il consenso all’estradizione anziché il proprio secondo la legge di reclusione. Lei ha affermato, che ha nascosto la sua fedina penale per un motivo di stress post-traumatico, a cui ha portato la tortura in carcere.

Si noti che il Jewish Voice for Peace sostiene attivamente il movimento BDS, ратующее per il boicottaggio di Israele, che duramente criticato organizzazioni ebraiche degli stati UNITI e di Israele.

Come riportato in precedenza, nel 1969 Расмия Youssef Одэ, fu attivista del «fronte Popolare per la liberazione della Palestina», ha partecipato alla realizzazione di attentati a Gerusalemme. Poi i terroristi sono state poste due bombe: in un negozio e consolato britannico. A causa dell’esplosione di una bomba in un negozio (21 febbraio), due morti e 20 feriti. A causa dell’esplosione di un consolato (25 febbraio) non è morto nessuno, un uomo è stato ferito, l’edificio è stato causato danni.

Одэ è stata subito arrestata dai servizi segreti israeliani, nel 1970 la corte condannò all’ergastolo. Ma dopo 10 anni trascorsi in prigione, lei è stata liberata nell’ambito di un «accordo per lo scambio di prigionieri» (il potere di Israele, poi liberato 76 terroristi arabi in cambio del soldato israeliano catturato in Libano).

Nel 1995 Расмия Youssef Одэ emigrata negli stati UNITI, e nel 2004 ha ricevuto la cittadinanza. Durante la compilazione di documenti di immigrazione ha detto che ha scontato la pena detentiva.

Come indicato nel comunicato della procura degli stati UNITI, nel caso, se le autorità americane reso noto sul suo ruolo nella realizzazione di un attentato terroristico a Gerusalemme nel 1969, lei non avrebbe ricevuto la cittadinanza e sarebbe stata inviata dal paese. L’avvocato James Феннерти, che rappresenta gli interessi della famiglia Одэ per molti anni, ha detto che Расмия non hanno mai parlato con lui la sua vita passata e non è detto circa la sua attività in PFLP. Ha chiamato la sua «affettuosa donna, che non è per nessuno nessuna minaccia».

Avvocato laureato Расмия Youssef Одэ lavorato come vice direttore dell’organizzazione no-profit Arab American Action Network, che aiutava i nuovi immigrati dai paesi arabi, così come ha condotto la lotta contro антимусульманских e антиарабских sentimento nella società americana e si occupava di questioni di protezione delle donne nel settore arabo.

Nel 2010 è stata arrestata insieme ad altri 22 attivisti palestinesi, ma non ci sono accuse a lei non è stato addebitato.

Terrorista PFLP, che deportato dagli stati UNITI in Palestina, continuerà la lotta con Israele
04.04.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015