Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Una fonte della casa Bianca: «il Presidente Trump non insiste sul principio di due stati»

L’incontro a Washington il primo ministro Benjamin Netanyahu e il segretario di stato degli stati UNITI Rex Тиллерстона. Secondo le informazioni pubblicate, l’incontro è durato circa due ore, e nel corso di esso Netanyahu e Тиллерстон discusso di tutte le informazioni pertinenti per la regione del medio oriente problemi, in primo luogo iraniano tema. Prima di terminare l’incontro con il primo ministro Benjamin Netanyahu ha invitato Rex Тиллерстона visitare Israele nel prossimo futuro.

15 febbraio si terrà un incontro del capo del governo di Israele con il presidente degli stati UNITI Donald Trump. Martedì sera, parlando con i giornalisti, una fonte della casa Bianca ha detto in condizione di anonimato, che il presidente degli stati UNITI non insistere sulla composizione del conflitto tra Israele e ANP sulla base del principio di due stati. Fonte, le cui parole citano israeliani giornalisti presenti a Washington, ha aggiunto: «il Presidente Trump interessato di iniziare a lavorare per il raggiungimento di un accordo tra Israele e i palestinesi, ma non deve basarsi sul principio di due stati. Solo le parti determineranno il modello di accordo. Il presidente degli stati UNITI è interessato a riprendere i negoziati tra Israele e ANP, sarà lieto di assistervi durante il processo diplomatico, tuttavia, non intende imporre alle parti di uno o dell’altro modo al mondo».

Si tratta di un rifiuto della tradizionale linea di politica estera degli stati UNITI. Tutto il personale della casa Bianca si sono esibiti a sostegno della creazione di uno stato Palestinese e di regolamento, sulla base del principio di due stati. Prima delle ultime elezioni presidenziali questo punto è stato ritirato dalla politica estera della piattaforma del partito Repubblicano.

Si tratta di dichiarazioni di fonte alla casa Bianca già ha suscitato aspre critiche da parte dei rappresentanti dell’anpi. Alto attivista di Fatah Kadur Fares ha detto in un’intervista con la stazione radio «Galya IDF»: «Rifiuto del principio di due stati sarebbe un errore storico, poiché è l’unico modello capace di portare la pace tra israeliani e palestinesi».

Nessuna fonte ufficiale israeliana non ha commentato la dichiarazione di una fonte della casa Bianca. Ricordiamo che prima di partire Netanyahu a Washington nel governo è sorto un dibattito su quella posizione che il capo del governo deve presentare alle trattative con il presidente degli stati UNITI. Il leader di «Byte Yehudi» Naftali Bennett e Айелет Shaked, e anche alcuni ministri del «Likud» ha insistito sulla pubblica dichiarazione di rifiuto del principio di due stati per due popoli. Netanyahu non ha dichiarato che ha intenzione di dire Trump. «Ho intenzione di guidare e guidare il processo di rafforzare la storica alleanza con gli stati UNITI per il bene della nostra sicurezza nazionale e di tutti i cittadini del paese», — ha detto il primo ministro prima della partenza.

Si prevede che nel corso di un incontro Netanyahu e Trump saranno discussi anche i problemi di Iran e Siria.

Una fonte della casa Bianca: «il Presidente Trump non insiste sul principio di due stati» 15.02.2017

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015