Notizie Israele oggi

ultime notizie da Israele in italiano

Venezia celebra i 500 anni dalla fondazione del mondo il primo ghetto ebraico

Martedì scorso, 29 marzo, a Venezia, ha iniziato a мероприятя, dedicato al 500 ° anniversario della fondazione del mondo il primo ufficiale del ghetto ebraico. In questi eventi, vedrà la partecipazione di scienziati, artisti, musicisti, e anche un giudice della corte Suprema degli stati UNITI, ebrea Ruth Bader Ginsburg.

Questo scrive il mercoledì, 30 marzo, l’agenzia ebraica notizie JTA.

La scoperta di questo peculiare del festival, tenutasi ieri sera al teatro La Fenice – dopo, esattamente mezzo secolo dopo, come il senato di Venezia in capitolo al doge Leonardo Лореданом ordinato insediare 700 veneziano di ebrei in un recinto appositamente per questo territorio della ex fonderia di fabbrica, che è stato chiamato in dialetto veneziano «ghetto».

In corso di apertura orchestra che esegue nativo di Israele di Omer Meir Вельбера ha adempiuto la «Sinfonia n. 1 in do maggiore di Gustav Mahler, e prima di presenti ha espresso Sai mont Shama, professore della Columbia university, figlio di ebrei britannici, specialista europeo dell’arte.

Egli ha detto che gli ebrei non ностальгируют di ghetto, che era il simbolo dell’oppressione e segregazione, ma anche di violazioni dei diritti civili e la sicurezza delle comunità ebraiche.

A causa di questa data nel Palazzo ducale si apre la mostra intitolata «Venezia, gli ebrei e l’Europa», che sarà operativo dal 19 giugno al 13 novembre. Alla fine di luglio, nella piazza principale della città si è svolta la sfilata sotto il cielo aperto dello spettacolo «il mercante di Venezia» di una commedia di Shakespeare.

Inoltre, si prevede di raccogliere 8,5 milioni di euro, che saranno investiti nel potenziamento del museo Ebraico di Venezia e il restauro delle sinagoghe del XVI secolo.
Ricordiamo che gli ebrei di Venezia vissuto in un ghetto, e sono stati privati dei diritti civili, fino al 1797, quando questa legge è stata abolita da Napoleone. Tuttavia, anche in questo periodo hanno preso parte attiva nella vita della città, facendo di Venezia, il più grande centro di edizione di libri in ebraico e costruendo cinque di lusso sinagoghe, che funzionano e di oggi.

Attualmente, a Venezia, vive una piccola comunità ebraica, che conta non più di 400 persone, di cui una piccola parte vive nel territorio dell’ex ghetto. Guida la comunità spera che queste attività genererà interesse per la vita ebraica e contribuire alla sua rinascita e di sviluppo.




Venezia celebra i 500 anni dalla fondazione del mondo il primo ghetto ebraico 30.03.2016

Опубликовать в Google Plus
Опубликовать в LiveJournal
Опубликовать в Одноклассники
Latest news from Israel in english © 2010-2015